Basilica di San Pietro

Article

June 30, 2022

La Basilica di San Pietro (latino: Sancti Petri e italiano: San Pietro in Vaticano) è l'edificio religioso più importante del cattolicesimo. Si trova in Vaticano, sulla riva destra del Tevere, e la sua facciata architettonica si apre su Piazza San Pietro. Fu edificato dove, per volere dell'imperatore Costantino I, i primi pellegrini vennero ad adorare San Pietro nel luogo del circo di Caligola e Nerone. Inserita nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, la Basilica di San Pietro è considerata il più grande progetto architettonico del suo tempo e rimane uno dei monumenti più visitati al mondo. La sua costruzione, sul sito dell'antica basilica vaticana costruita sotto l'imperatore Costantino I, iniziò il 18 aprile 1506 e fu completata nel 1626. I suoi architetti più importanti furono Bramante, Michelangelo, Maderno e Le Bernin. La Basilica di San Pietro è un importante luogo di pellegrinaggio che riunisce ogni domenica almeno 150.000 cattolici per l'Angelus papale. Non è la cattedrale della diocesi di Roma, poiché il vescovo della città risiede a Saint-Jean-de-Latran, ma è la chiesa del papa e dello Stato Pontificio. È anche una delle due chiese parrocchiali della Città del Vaticano (l'altra è la Chiesa di Sant'Anna degli Sposi). Sebbene il Nuovo Testamento non menzioni la presenza dell'apostolo Pietro, primo capo della Chiesa cristiana a Roma o il suo martirio in questa città, la tradizione cattolica immemorabile indica che la tomba di San Pietro si trova sotto l'altare maggiore. centro della chiesa, sotto il baldacchino barocco. La Basilica di San Pietro è la seconda delle quattro basiliche maggiori di Roma, dopo San Giovanni in Laterano, prima di Santa Maria Maggiore e San Paolo fuori le Mura. Con una superficie di 2,3 ettari e una capacità di oltre 60.000 persone, è la più grande chiesa cattolica del mondo. È anche uno dei luoghi più santi della cristianità, poiché custodisce la tomba di San Pietro che, secondo la tradizione cattolica, fu il primo vescovo di Antiochia e di Roma, quindi il primo papa.

Cronologia build

Il sito sotto l'Impero Romano

All'inizio dell'Impero Romano, poco prima della nascita di Cristo, il sito era occupato da alcune ville, sorte intorno a giardini imperiali che erano di proprietà di Agrippina il Vecchio. Suo figlio, Caligola (37-41 d.C.), vi fece costruire un circo privato, il Circus Vaticanus o circo di Caligola e Nerone, di cui l'attuale obelisco vaticano è una delle poche vestigia. Fu in questo circo, oltre che nei giardini adiacenti, che avvenne il martirio di molti cristiani a Roma al tempo di Nerone (54-68). Una tradizione immemorabile [necessità di chiarimenti] colloca il martirio dell'apostolo Pietro all'interno del recinto stesso del circo - inter duas metas ("tra le due estremità") della spina (basso muro centrale attorno al quale giravano i carri), il cui centro era occupata dal futuro obelisco del Vaticano. Secondo la tradizione trasmessa da opere apocrife (come gli Atti di Pietro), Pietro fu crocifisso intorno al 65, a testa in giù per umiltà, perché non si riteneva degno di morire come Cristo. Secondo un'altra versione, potrebbe trattarsi di un'ulteriore crudeltà inflitta volontariamente dai romani.

Sepoltura di San Pietro

La tradizione colloca l'ubicazione della tomba dell'apostolo, indicata da una pietra rossa, all'interno di una necropoli situata a nord del circo di Caligola e Nerone, dalla quale è separata da una strada secondaria, la Via Cornelia. Già, durante la vita di Pietro, dopo la crocifissione di Cristo, gli Atti degli Apostoli raccontano il fatto che egli occupava un posto importante nella nascente Chiesa cristiana. Cristo infatti gli aveva detto: "Tu sei pio