inglese

Article

July 3, 2022

L'inglese (inglese in inglese; pronuncia: /ˈɪŋ.ɡlɪʃ/) è una lingua germanica indoeuropea originaria dell'Inghilterra che affonda le sue radici nelle lingue del nord Europa (patria degli Angli, dei Sassoni e dei Frisoni) il cui vocabolario si è arricchito e la sintassi e la grammatica modificate dal francese anglo-normanno, portato dai Normanni, poi dal francese con i Plantageneti. La lingua inglese è quindi composta da circa il 29% di parole di origine normanna e francese, e più di due terzi del suo vocabolario provengono dal francese o dal latino. L'inglese è anche molto influenzato dalle lingue romanze, in particolare dall'uso dell'alfabeto latino e dei numeri arabi. Lingua ufficiale de facto del Regno Unito, dell'Irlanda e di altre isole dell'Arcipelago Britannico (Isola di Man, Isole del Canale), l'inglese è la lingua madre di tutta o parte della popolazione e, a seconda dei casi, la lingua o una delle lingue ufficiali di diversi paesi, derivanti in tutto o in parte dagli ex insediamenti britannici, tra cui Stati Uniti, Canada, Australia e Nuova Zelanda, che sono riuniti sotto il termine "mondo anglosassone", sebbene non vi sia definizione universale di questa espressione. È inoltre lingua ufficiale o lingua di scambio in molti paesi dell'ex impero britannico, pur in assenza di una popolazione di significativa origine anglosassone (Kenya, Nigeria, Hong Kong, India, Pakistan, ecc.). Molti paesi in cui l'inglese è la lingua ufficiale sono uniti nel Commonwealth (sebbene per alcuni non sia l'unica lingua ufficiale). È anche una delle ventiquattro lingue ufficiali dell'Unione Europea e una delle sei lingue ufficiali e delle due lingue di lavoro - con il francese - delle Nazioni Unite (ONU). L'inglese è la lingua più parlata al mondo; come lingua madre, è al terzo posto, dopo il cinese (mandarino) e lo spagnolo. Considerata da molti la lingua internazionale predominante, è la lingua più spesso insegnata come lingua straniera in tutto il mondo. È anche la lingua più utilizzata su Internet.

Storia

L'inglese è una lingua germanica occidentale la cui origine si trova nei dialetti anglo-frisone portati nell'isola di Bretagna dalle tribù germaniche che vi si stabilirono, e poi fortemente influenzata, soprattutto lessicalmente, dalle lingue colonizzate dalla Scandinavia, dalla Normandia (anglo- francese normanno) e della Francia settentrionale, generalmente nel Medioevo, poi dal francese moderno. Come per altre lingue, i prestiti dal greco antico e dal latino hanno costantemente arricchito il lessico fino ad oggi. Le altre lingue romanze, così come i dialetti delle ex colonie britanniche, hanno influenzato l'inglese britannico in misura molto meno significativa, ma continuano ad essere utilizzate nei loro territori originari. Tradizionalmente, distinguiamo: inglese antico (“Ænglisc”), dal V secolo alla metà del XII secolo; inglese medio, dalla metà del XII secolo all'inizio del XVI secolo; Early Modern English, o inglese elisabettiano, dall'inizio del XVI secolo alla fine del XVII secolo; Inglese moderno dalla fine del XVII secolo ad oggi Lo sviluppo dell'impero coloniale britannico dal XVII al XX secolo ha portato a un'espansione dell'inglese nei territori conquistati o amministrati in Nord America, Nord, Oceania, Africa e Asia.

Classificazione e precisione

L'inglese è inizialmente una lingua germanica, una famiglia in cui le lingue viventi più vicine sono il frisone e lo scozzese. Lei è nata