Germania

Article

July 3, 2022

Germania (/ almaɲ /; in tedesco: Deutschland / ˈdɔʏtʃlant /), in forma lunga Repubblica federale di Germania, abbreviato in FRG (in tedesco: Bundesrepublik Deutschland /ˈbʊn.dəs.ʁe.puˌblik ˈdɔʏtʃ.lant /, abbreviato in BRD) , è uno stato dell'Europa centrale, e secondo alcune definizioni dell'Europa occidentale, circondato dal Mare del Nord, dalla Danimarca e dal Mar Baltico a nord, dalla Polonia a est-nord est, dalla Cechia a est-sud-est , dall'Austria a sud-sud-est, dalla Svizzera a sud-sud-ovest, dalla Francia a sud-ovest, dal Belgio e dal Lussemburgo a ovest, infine attraverso i Paesi Bassi a ovest-nord-ovest. Decentrata e federale, la Germania ha quattro metropoli di oltre un milione di abitanti: la capitale Berlino, ma anche Amburgo, Monaco e Colonia. La sede del governo si trova nella città di Berlino e nella città federale di Bonn. Francoforte sul Meno è considerata la capitale finanziaria della Germania: in questa città ha sede la Banca Centrale Europea. Molti popoli germanici hanno occupato il nord dell'attuale territorio fin dall'antichità classica. Durante quelle che chiamiamo le invasioni barbariche, le tribù germaniche si avvicinano al sud di questo territorio. Dal X secolo, i territori formarono la parte centrale del Sacro Romano Impero. Nel XVI secolo, il nord della Germania fu al centro della riforma protestante. Il pangermanesimo portò all'unificazione degli stati tedeschi nel 1871 per formare l'Impero tedesco. Dopo la prima guerra mondiale e la rivoluzione tedesca del 1918-1919, l'Impero fu sostituito dalla repubblica parlamentare di Weimar. L'ascesa al potere dei nazisti nel 1933 portò alla seconda guerra mondiale, in cui il regime totalitario noto come Terzo Reich, fondato su razzismo e antisemitismo singolari e guidato dal dittatore Adolf Hitler, perseguì crimini di massa in Europa, incluso l'Olocausto , e lascia il paese in rovina. Dopo la sua sconfitta militare nel 1945, la Germania perse territori e - per volontà degli alleati vincitori che entrarono nella "guerra fredda" - fu costretta a dividersi in due nazioni: a ovest uno stato democratico, la Repubblica Federale di Germania (abbreviato RFT) e, ad est, la Repubblica Democratica Tedesca (abbreviata GDR) sotto il controllo dell'Unione Sovietica. Il muro di Berlino - che simboleggia questa divisione nell'ex capitale - è caduto il 9 novembre 1989 e la Germania è stata riunita di nuovo il 3 ottobre 1990, Berlino è tornata ad essere la capitale. La lingua ufficiale del paese è il tedesco, la sua moneta è l'euro, la sua moneta è Einigkeit und Recht und Freiheit ("Unità e diritto e libertà") e la sua bandiera è composta da tre bande orizzontali nei colori nazionali della Germania: nero, rosso e oro. Il suo inno nazionale è Das Deutschlandlied ("La canzone della Germania"). Con più di 83 milioni di abitanti, la Germania è il paese più popoloso dell'Unione Europea. È una grande potenza politica e il suo leader politico, Angela Merkel nel 2019, è ampiamente considerato il politico più influente dell'Unione europea. La Germania è anche la più grande potenza economica in Europa, nonché la quarta più grande economia del mondo, ed è tra i paesi industrializzati più sviluppati e di successo al mondo. È tra i leader mondiali nei settori aeronautico, automobilistico, chimico e delle costruzioni meccaniche. La Germania è nel 2017 il terzo esportatore dopo Cina e Stati Uniti ed è il paese con il più grande surplus commerciale al mondo nel 2018. Ha anche il tasso di disoccupazione più basso tra i 19 Stati membri della zona euro, questo tasso è di 3,3 % a dicembre 2018,