Adreian Payne

Article

May 20, 2022

Adreian Payne, nato il 19 febbraio 1991 a Dayton, Ohio, è un cestista statunitense. Si evolve nelle posizioni di ala forte e perno.

Biografia

Carriera universitaria

Nel 2010, è entrato a far parte dei Michigan State Spartans nella NCAA. Nel 2013, durante una visita in ospedale dei giocatori degli Spartans, ha stretto amicizia con Lacey Holsworth, una bambina di 8 anni malata di cancro. La piccola Lacey è diventata una delle icone degli Spartans durante la stagione 2013-2014. È morta il giorno dopo le finali NCAA dell'8 aprile. Il 21 marzo 2014, è diventato una leggenda del Michigan State essendo il primo giocatore a superare i 40 punti durante March Madness. In questa partita del primo turno, Payne ha segnato 41 punti (10 su 15 ai tiri e 17 su 17 ai tiri liberi). Il 5 aprile ha partecipato alla gara delle schiacciate, sotto gli occhi di Lacey Holsworth, dove è riuscito notevolmente in un 360 prima di celebrare la sua schiacciata in modo originale. Il 15 maggio 2014, non è stato in grado di partecipare alle attività fisiche del Chicago Draft Combine a causa della mononucleosi.

Carriera professionale

Atlanta Hawks (2014-febbraio 2015)

Durante il Draft NBA 2014, il 26 giugno 2014, è stato selezionato in 15a posizione dagli Atlanta Hawks. Il 25 luglio 2014, ha firmato un contratto da rookie con gli Hawks dopo aver terminato la NBA Summer League 2014 con una media di 12,5 punti e 7,0 rimbalzi a partita. Dopo cinque partite di preseason, non può competere all'inizio della stagione regolare a causa di una fascite plantare al piede sinistro. Dopo aver saltato le prime dieci partite della stagione a causa del suo infortunio, è stato mandato ai Fort Wayne Mad Ants in D-League il 20 novembre 2014. Il 23 novembre è stato richiamato nel roster degli Hawks. Il 28 novembre fu rimandato dai Mad Ants. Il 6 dicembre fu richiamato dagli Hawks. Con il massimo di quattro giocatori NBA che possono essere inviati ai Mad Ants, la regola del distacco viene utilizzata il 9 dicembre in modo che gli Hawks possano inviare Payne agli Austin Spurs, la squadra di D-League affiliata agli Spurs di San Antonio. Il 22 dicembre fu richiamato dagli Hawks. Il 26 dicembre ha fatto il suo debutto in NBA e ha concluso quella partita con 2 punti e 3 rimbalzi in 13 minuti di gioco nella sconfitta per 77-107 contro i Milwaukee Bucks. Il 30 dicembre Payne tornò ad Austin. Il 12 gennaio 2015, è stato richiamato dagli Hawks.

Minnesota Timberwolves (2015-2017)

Il 10 febbraio 2015, Payne si trasferì ai Minnesota Timberwolves in cambio di un futuro draft del primo turno. Il 9 marzo 2015, ha avuto la sua miglior partita della stagione con 16 punti e 15 rimbalzi, iniziando al posto di Kevin Garnett quando la sua squadra ha perso 76 a 89 contro i Los Angeles Clippers. Il 21 ottobre, il Minnesota estende Payne per tre anni e un'opzione per la stagione 2016-2017. Soffrendo di trombocitopenia, Payne è stato escluso dalla squadra nel gennaio 2017.

Magia di Orlando (2017-gennaio 2018)

Il 21 agosto 2017, Payne si è unito agli Orlando Magic all'inizio del 2017-2018 come contratto a due e quindi si evolve frequentemente con la squadra della G-League affiliata ai Magic: the Magic of Lakeland. È stato licenziato nel gennaio 2018 perché menzionato nei vari scandali sessuali del dipartimento sportivo della Michigan State University.

Partenza per l'Europa

Il 5 febbraio 2018, Payne ha firmato subito dopo con il Panathinaikos. Tale contratto ha durata fino al termine della stagione 2017-2018. Si è poi unito ai Nanjing Monkey Kings, squadra cinese, ma il 13 gennaio 2019 è tornato al Panathinaikos con un contratto fino alla fine della stagione 2019-2020. Gioca 4 partite in campionato per una media di 6 punti. Il 14 marzo 2019 è entrato a far parte dell'ASVEL Lyon-Villeurbanne,. Payne vince il campionato