8 luglio

Article

June 28, 2022

L'8 luglio è il 189° giorno dell'anno nel calendario gregoriano, il 190° nel caso di un anno bisestile. Mancano 176 giorni alla fine dell'anno. Era generalmente il 20 del mese di Messidor nel calendario repubblicano francese, ufficialmente indicato come Park Day. 7 luglio - 8 luglio - 9 luglio

Eventi

I secolo

19: formazione dell'isola di Thia vicino a Delo. Un terremoto colpisce diverse città dell'Asia, tra cui Efeso e Niceforo.

V secolo

452: il papa cattolico Leone I incontra il condottiero conquistatore degli Unni Attila.

XIV secolo

1343: Trattato di Kalisz.

XV secolo

1497: partenza della prima spedizione del navigatore portoghese Vasco de Gama.

XVIII secolo

1709: Battaglia di Poltava. 1758: battaglia di Fort Carillon. 1760: fine della battaglia del Restigouche.

XIX secolo

1814: Re Luigi XVIII di Francia annulla il cambio di nome dei comuni francesi imposto durante la Rivoluzione. 1853: Arrivo delle navi nere del commodoro Perry nella baia di Tokyo, a Uraga. 1859: Carlo XV di Svezia diventa re di Svezia, e di Norvegia, sotto l'altra data di Carlo IV.

XX secolo

1962: messa solenne per la pace, nella cattedrale di Reims. 1986: licenziamento del Primo Ministro Mohamed Mzali, in Tunisia.

21° secolo

2011: Risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite n° 1996 (Rapporti del Segretario Generale sul Sudan). 2014: Israele lancia l'operazione Margine di protezione contro Gaza, una settimana dopo l'omicidio di tre adolescenti israeliani nel giugno 2014. 2017: conclusione del vertice del G20 tenutosi ad Amburgo, in Germania. 2020: Il primo ministro della Costa d'Avorio Amadou Gon Coulibaly, nominato anche dal presidente uscente Alassane Ouatara come suo candidato per succedergli alle prossime elezioni presidenziali, muore in servizio.

Arte, cultura e religione

1099: processione del venerdì dei primi crociati intorno a Gerusalemme che assediarono per un mese prima del loro crudele assalto il venerdì successivo, 15 luglio.

Scienza e tecnologia

Economia e società

1982: Semifinale della Coppa del mondo di calcio RFA-Francia allo stadio Sanchez-Pijuan di Siviglia nella Spagna andalusa, "sportivamente tragica" per la squadra maschile francese a volte chiamata "notte di Siviglia" ("Nacht von Sevilla" in tedesco), una delle le partite di calcio arbitrali più "epiche" e più controverse della storia; tra cui ad esempio, dopo il fallo pericoloso e non fischiato del portiere tedesco Harald Schümacher sul francese Patrick Battiston uscito dal campo privo di sensi, un tiro sbagliato dell'altro azzurro Maxime Bossis che giocava la sua 43rd selezione, durante la 1 sessione di tiro la rete di la Storia di questo Mondiale: dopo i connazionali Giresse, Amoros, Rocheteau, Six (quest'ultimo avendo sbagliato il tiro come Sielike della Germania Ovest) e Platini, le ginocchia di Schumacher sono sulla traiettoria del tiro del grande Max e infine il portiere francese Jean-Luc Ettori non blocca il tiro di Horst Hrubesch. Bossis non tirerà mai più un rigore dopo (ne aveva segnati due prima, contro il Monaco poi contro Laval, in campionato con i Nantes Canaries). 1998: dura semifinale Francia-Croazia dei mondiali di calcio maschile allo Stade de France di St-Denis, con reti segnate al 46°, 47° - sorprendendo lo stesso autore Lilian Thuram - e al 70° minuto (vittoria finale 2 -1 per la Francia qualificata alla finale contro il Brasile che sconfiggerà anche vincendo il suo primo Mondiale al suono di Gloria Gaynor "Sopravviverò"), nonostante il cartellino rosso di Laurent Blanc al 74' per reciproche colpe con il croato Bilic che priverà il marcatore del precedente gold goal contro il Paraguay della suddetta finale brasiliana. 2018: inizio del salvataggio