3 luglio

Article

August 13, 2022

Il 3 luglio è il 184° giorno dell'anno nel calendario gregoriano, il 185° nel caso di un anno bisestile. Mancano 181 giorni alla fine dell'anno. Era generalmente il 15° giorno del mese di Messidor nel calendario repubblicano francese, ufficialmente indicato come giorno del camoscio. 2 luglio - 3 luglio - 4 luglio

Eventi

IV secolo

324: l'imperatore romano Costantino I sconfigge Licinio nella battaglia di Adrianopoli.

VI secolo

529: apertura del secondo Concilio d'Orange.

X secolo

987: Hugues Capet è sacro e incoronato re dei Franchi dopo essere stato eletto da un'assemblea dei grandi del regno a giugno fino a due giorni prima in seguito a una caduta da cavallo a maggio dall'ultimo re carolingio in una foresta nel territorio di Capet.

XI secolo

1035: Guglielmo il Conquistatore diventa Duca di Normandia.

XIV secolo

1315: Luigi X di Francia firma un editto che abolisce la servitù della gleba nel dominio reale francese.

XV secolo

1428: Trattato di Delft, firmato tra Philippe le Bon e Jacqueline de Bavière. 1449: matrimonio di Jacques II di Scozia e Marie d'Egmont.

XVI secolo

1519: nel suo castello di Saint-Germain-en-Laye, il re di Francia François Ier apprende del fallimento, cinque giorni prima, della sua candidatura alla corona d'imperatore, e quindi della sua non elezione, a favore di Carlo Quinto . Poi si consola con una battuta di caccia a suo piacimento, nella foresta di Fontainebleau.

17° secolo

1608: Fondazione dell'Habitation de Québec, di Samuel de Champlain.

XVIII secolo

1754: vittoria francese, nella battaglia di Fort Necessity, durante la Guerra dei Sette Anni. 1760: inizio della battaglia della Restigouche. 1767: L'isola di Pitcairn viene scoperta dal guardiamarina Robert Pitcairn durante un viaggio di spedizione comandato da Philip Carteret. Fondazione e prima pubblicazione di Addresseavisen, il più antico quotidiano norvegese ancora in stampa. 1778: vittoria britannica nella battaglia della valle del Wyoming, durante la guerra d'indipendenza degli Stati Uniti.

XIX secolo

1849: La Francia invade la Repubblica Romana e restaura lo Stato Pontificio. 1863: Carica di Pickett, il terzo giorno della battaglia di Gettysburg. 1866: Battaglia di Sadowa. 1898: Battaglia di Santiago de Cuba, la più grande battaglia navale della guerra ispano-americana, nell'Oceano Atlantico.

XX secolo

1905: votazione della legge sulla separazione delle Chiese e dello Stato, in Francia. 1914: il progetto Caillaux, l'imposta sul reddito, viene votato dall'Alta Assemblea francese. 1940: battaglia di Mers el-Kébir. 1944: Minsk viene liberata dal controllo nazista dalle truppe sovietiche, durante l'operazione Bagration 1962: Il presidente de Gaulle annuncia ufficialmente il riconoscimento francese dell'indipendenza dell'Algeria. 1976: Incursione di Entebbe. Adolfo Suárez diventa il quarto presidente del governo spagnolo. 1996: rielezione di Boris Eltsin a capo della Federazione Russa.

21° secolo

2013: Il re Alberto II del Belgio annuncia durante un discorso televisivo la sua abdicazione in favore del figlio, il principe Filippo, che entrerà in carica il 21 luglio dopo la festa nazionale. Il presidente egiziano Mohamed Morsi viene rovesciato dai militari dopo quattro giorni di proteste in tutto il Paese che chiedono le sue dimissioni, alle quali non ha risposto favorevolmente. Il presidente della Corte suprema costituzionale Adli Mansour è dichiarato presidente ad interim. 2020: a seguito dell'assenza di una grande istituzione del movimento presidenziale "En Marche" nel recente secondo turno delle elezioni comunali, il primo ministro normanno Édouard Philippe si dimette e viene sostituito dal "Monsieur Déconfinement" dal governo dietro le quinte e meridionale Jean Castex allora sconosciuto al gran