23 gennaio

Article

August 17, 2022

Il 23 gennaio è il 23° giorno dell'anno nel calendario gregoriano. Mancano 342 giorni alla fine dell'anno, 343 se l'anno è bisestile. Era generalmente il quarto giorno del mese piovoso nel calendario repubblicano francese, chiamato ufficialmente il giorno del bucaneve. 22 gennaio - 23 gennaio - 24 gennaio

Eventi

I secolo a.C. AD 52 aC d.C.: strage degli abitanti romani di Genabum (sul sito di un sito nell'attuale Orleans, nel centro della Francia metropolitana), che segna l'inizio dell'insurrezione generale dei Galli sotto il comando di Vercingetorige che unisce diversi popoli gallici respingere gli eserciti romani.

IV secolo

393: l'imperatore romano Teodosio proclama co-imperatore suo figlio Onorio all'età di otto anni.

VII secolo

625: il profeta arabo Maometto lascia Medina alla testa di 1000 uomini, per unirsi alle truppe dei capi Qoreichiti sopravvissuti alla battaglia di Badr, decisi a vendicare i loro morti.

XIII secolo

1264: Luigi IX di Francia il futuro "Saint-Louis" pronuncia il Dit d'Amiens, in favore di Enrico III d'Inghilterra e di fronte a Simone V di Montfort.

XIV secolo

1368: Hongwu diventa imperatore della Cina fondando così la dinastia Ming.

XVI secolo

1579: firma dell'Unione di Utrecht che segna la nascita degli attuali Paesi Bassi nel Nord Europa.

XVII secolo

1631: la Francia accetta di sostenere finanziariamente la Svezia attraverso il Trattato di Bärwalde. 1663: il francese Paul de Chomedey Sieur de Maisonneuve viene nominato governatore di Montreal, città da lui fondata nel 1642 nel "Nuovo Mondo" con il nome di Ville-Marie. 1668: a L'Aia nelle Province Unite (oggi Paesi Bassi), Inghilterra e Svezia firmano una triplice alleanza per frenare l'espansione della Francia di Luigi XIV nei "Paesi Bassi spagnoli".

XVIII secolo

1719: le signorie di Schellenberg e Vaduz formano un principato impero indipendente con il nome di Liechtenstein che diventa un principato autonomo nell'ambito del Sacro Romano Impero nel cuore dell'Europa. 1790: il nostromo del Bounty Fletcher Christian, i suoi otto compagni e le loro mogli tahitiane sbarcano nelle Isole Pitcairn, a più di 2000 chilometri a est di Tahiti, nell'Oceano Pacifico. Immediatamente diedero fuoco alla nave, sperando che non sarebbero mai stati trovati (vedi anche 5 maggio 1789, giorno in cui iniziò l'ammutinamento). 1793: Prussia e Russia concordano una seconda spartizione della Polonia. 1795: Il generale Jean-Charles Pichegru e la sua cavalleria catturano la flotta olandese intrappolata nel ghiaccio a Helder. 1799: l'esercito francese occupa Napoli.

XIX secolo

1846: abolizione della schiavitù in Tunisia. 1852: decreto di confisca della casa d'Orléans da parte di Luigi Napoleone Bonaparte in Francia. 1860: Trattato Cobden-Chevalier. 1864: schermaglia tra truppe confederate e truppe unioniste vicino a Newport nel Tennessee (Guerra civile americana). 1870: strage delle Maria nel territorio del Montana (ancora negli Stati Uniti). 1899: Il generale Emilio F. Aguinaldo (1869-1964) proclama l'indipendenza delle Filippine.

XX secolo

1907: Charles Curtis è il primo nativo americano ad accedere a un seggio di senatore a Washington D.C. (per lo stato federato americano del Kansas). 1913: colpo di stato dei Giovani Turchi guidati da Ismail Enver e Talaat Pasha. 1919: 1° Congresso dell'Esercito Rivoluzionario Insurrezionale ucraino (Makhnovchtchina), a Bolshe-Mikhailovska in Ucraina. 1920: I Paesi Bassi si rifiutano di estradare l'ex Kaiser Guillaume II che gli Alleati vogliono processare per crimini di guerra. 1933: ratifica del Ventesimo Emendamento alla Costituzione degli Stati Uniti. 1937: nel contesto dei processi a Mosca, diciassette dirigenti comunisti sovietici si accusano a vicenda di aver cospirato con Trot