2005

Article

June 27, 2022

L'anno 2005 è un anno comune che inizia di sabato. È il 2005° anno della nostra era, il 5° anno del 3° millennio e del 21° secolo, e il 6° anno del decennio 2000-2009.

Altri calendari

L'anno 2005 del calendario gregoriano corrisponde alle seguenti date: Calendario cinese: 4702/4703 (il capodanno cinese 4703 dell'anno del gallo di legno cade il 9 febbraio 2005) Calendario ebraico: 5765/5766 (1° Tishri 5766 è il 4 ottobre 2005) Calendario indiano: 1926/1927 (il 1° chaitra 1927 si svolge il 22 marzo 2005) Calendario giapponese: Heisei Era 17 (il calendario giapponese usa i giorni gregoriani) Calendario musulmano: 1425/1426 (il 1° Muharram 1426 ha luogo il 10 febbraio 2005) Calendario persiano: 1383/1384 (il 1° farvardin 1384 ha luogo il 21 marzo 2005) Calendario repubblicano: 213/214 (il 1° Vendémiaire 214 si svolge il 22 settembre 2005) giorni giuliani: da 2.453.371,5 a 2.453.736.5,

Cronologia territoriale

Mondo

26 gennaio: apertura del 5° Forum Sociale Mondiale a Porto Alegre in Brasile. Febbraio: pubblicazione del rapporto Hirsch sul picco del petrolio da parte del Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti, intitolato Peaking of World Oil Production: Impacts, Mitigation, & Risk Management. 9 febbraio: Capodanno cinese, anno del gallo. 10 febbraio: la Corea del Nord dichiara di possedere armi nucleari, due anni dopo essersi ritirata dal Trattato di non proliferazione nucleare. 16 febbraio: entrata in vigore del Protocollo di Kyoto. 2 aprile: morte di Papa Giovanni Paolo II. 19 aprile: il cardinale Joseph Ratzinger viene eletto papa con il nome di Benedetto XVI. 29 maggio: la maggioranza di francesi (55%) e olandesi dice “no” al progetto di costituzione europea. 2 luglio: 8 giganteschi Live 8 concerti per la cancellazione del debito dei paesi africani a Parigi, Londra, Berlino, Filadelfia, Mosca, Johannesburg, Tokyo e Roma. 1-3 dicembre: 3° Forum Mondiale per lo Sviluppo Sostenibile, a Parigi, al Palazzo del Lussemburgo, organizzato dal Senato sul tema “Il clima e il patrimonio dell'umanità”. 30 dicembre: da 27 a 150 rifugiati sudanesi, che manifestano davanti alla sede dell'UNHCR, vengono uccisi dalla polizia egiziana (vedi UNHCR).

Guerra in Iraq

5 gennaio: Florence Aubenas e la sua guida Hussein Hanoun vengono rapite in Iraq. 30 gennaio: prime elezioni pluraliste in Iraq. 13 febbraio: vittoria della lista sciita alle prime elezioni legislative irachene dalla caduta di Saddam Hussein. 11 giugno: liberazione di Florence Aubenas e Hussein Hanoun. 16 luglio: un attentatore suicida si fa esplodere, con la sua autocisterna, in un distributore di benzina vicino a una moschea nella città sciita di Musayyib, a circa 60 km a sud di Baghdad, uccidendo più di 98 persone e ferendone più di 100.

Africa

America

1 marzo, Stati Uniti: attraverso il suo Roper vs. Simmons, vinta per cinque voti contro quattro, la Corte Suprema degli Stati Uniti vieta la pena di morte per i minorenni al momento dei fatti. 6 marzo, Quebec: 70.000 studenti del Quebec in sciopero generale a tempo indeterminato a seguito dei tagli ai crediti nell'istruzione. 16 marzo Quebec: in opposizione ai recenti tagli al budget per l'istruzione, la più grande manifestazione studentesca nella storia del Quebec riunisce quasi 100.000 persone nelle strade di Montreal. 28 giugno Canada: legalizzazione del matrimonio tra persone dello stesso sesso, per 158 voti a 133, dalla Camera dei Comuni. I conservatori promettono di ribaltare questa decisione se vinceranno le prossime elezioni. 23 agosto: compare l'uragano Katrina. 29 agosto: l'uragano Katrina colpisce gli stati della Louisiana e del Mississippi provocando diverse centinaia di vittime e ingenti danni. Una diga al livello