1992

Article

August 15, 2022

Il 1992 è un anno bisestile che inizia di mercoledì.

In breve

7 febbraio: Firma del Trattato di Maastricht e creazione della moderna Unione Europea da parte dei membri della CEE. Il trattato entrerà in vigore il 1° novembre 1993. 3-14 giugno: Summit della Terra a Rio de Janeiro. Summit del “Pianeta Terra” organizzato dalle Nazioni Unite: Adozione di una dichiarazione sui diritti e le responsabilità dei paesi nel campo dell'ambiente, Definizione dei tre pilastri dello sviluppo sostenibile (ambientale, sociale, economico), Definizione dell'Agenda 21 per gli enti locali. 16 giugno: vertice di George Bush e Boris Eltsin sulla riduzione delle armi nucleari. 17 giugno: Boutros Boutros-Ghali, Segretario Generale delle Nazioni Unite, pubblica un “Agenda per la Pace”. 16 ottobre: ​​Premio Nobel per la pace alla guatemalteca Rigoberta Menchú Tum.

Cronologia territoriale

Mondo

Africa

12 gennaio: adozione con referendum costituzionale della Costituzione della Terza Repubblica del Mali. 16 gennaio: Mobutu sospende la Conferenza Nazionale (riaperta il 16 aprile). Inizio degli scontri tra Mobutu e l'opposizione in Zaire. 22 gennaio: ammutinamento della Voix du Zaire contro il governo congolese. 22 febbraio: visita di Papa Giovanni Paolo II a Gorée (Senegal). Descrive la schiavitù degli africani come un "olocausto non riconosciuto". 25 febbraio: promulgazione con decreto della nuova Costituzione del Mali, che istituisce la Terza Repubblica. 13 marzo: Costituzione che adotta il sistema multipartitico in Burundi 31 marzo: adozione da parte del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite della risoluzione 748: inizio dell'embargo contro la Jamahiriya araba libica, accusata di aver organizzato l'attentato di Lockerbie nel 1989 e l'attacco a un aereo UTA in Niger nello stesso anno. 15 marzo: referendum per una nuova costituzione in Congo. Viene adottato il sistema multipartitico. 17 marzo: successo del referendum sulla partecipazione dei neri alla vita politica in Sudafrica. Frederik de Klerk ottiene l'abolizione dell'apartheid dopo un referendum organizzato per soli bianchi. Homelands esortato a tornare in Sud Africa (1994). 9 marzo: costituzione che stabilisce un sistema multipartitico in Burundi. 3 aprile: sistema multipartitico in Guinea. 11 aprile: firma a Bamako del “Patto nazionale” che consacra la soluzione del conflitto nel nord del Mali. 12 aprile-26 aprile: elezioni presidenziali in Mali. Alpha Oumar Konaré diventa il primo presidente della Terza Repubblica. Investitura l'8 giugno. 29 aprile: colpo di stato militare in Sierra Leone contro il presidente Joseph Momoh. Valentine Strasser prende il potere. 7 maggio: Firma a Bamako del “Patto sociale per il miglioramento delle condizioni di vita dei lavoratori”, tra lo Stato del Mali e l'Unione Nazionale dei Lavoratori del Mali (UNTM). Legge multipartitica della Tanzania. 18 maggio: Quarta Repubblica in Ghana. Democrazia pluralista. 5 giugno: fine del periodo di “transizione democratica” in Mali presieduto da Amadou Toumani Touré. 29 giugno: il presidente algerino Mohamed Boudiaf viene assassinato durante il suo discorso ad Annaba (Bône). 1 agosto: “Grande dibattito nazionale” nella Repubblica Centrafricana: adozione del sistema multipartitico. 10 agosto: Terza Repubblica in Madagascar. Istituzione di un sistema multipartitico. 17 agosto: la SADCC, tenendo conto degli sviluppi politici a Pretoria, si trasforma in Southern African Development Community (SADC). 31 agosto: Pascal Lissouba, presidente del Congo. 4 settembre: sistema multipartitico a Gibuti. 29-30 settembre: sconfitta dell'UNITA alle elezioni legislative in Angola. Il MPLA ha vinto il 53,74% dei voti. 4 ottobre: ​​firmato a Roma l'accordo generale di pace in Mozambico. 11 ottobre: ​​elezioni pluraliste in Camerun. Paul Biya è rieletto Presidente della Repubblica. 21 ottobre-2 novembre: ripresa del