1990

Article

July 3, 2022

Il 1990 è un anno comune che inizia di lunedì.

Cronologia territoriale

Mondo

17 maggio: l'Organizzazione Mondiale della Sanità rimuove l'omosessualità dall'elenco delle malattie mentali. 30 maggio-3 giugno: a Camp David, Bush e Gorbaciov concordano sulle grandi linee del futuro disarmo: riduzione del 50% delle armi strategiche e del 50% delle armi chimiche. 2 agosto: inizio della guerra del Kuwait (1990-1991). Le truppe irachene di Saddam Hussein invadono il Kuwait. 14 dicembre: una risoluzione Onu sull'ingerenza crea l'idea di un corridoio umanitario per accedere alle popolazioni sofferenti. Il premio Nobel per la pace viene assegnato a Mikhail Gorbaciov.

Africa

16 gennaio e 25 febbraio: sciopero dei lavoratori e manifestazioni studentesche in Gabon. 2 febbraio: in Sudafrica viene legalizzato l'African National Congress. 11 febbraio: in Sudafrica, liberazione di Nelson Mandela che prosegue le trattative con Frederik de Klerk e il governo dell'apartheid segretamente impegnati dal 1984. Data simbolica nella scomparsa dell'apartheid. 19-28 febbraio: conferenza nazionale nella Repubblica Popolare del Benin. Sostituzione del regime marxista con un regime democratico. 21 febbraio: in Tanzania Julius Nyerere avvia il dibattito sul multipartitismo. 21 marzo: indipendenza della Namibia dopo la vittoria della SWAPO nelle elezioni autunnali del 1989. 24 aprile: abbandono del partito unico in Zaire. 5 maggio: i disordini in Costa d'Avorio portano il presidente Félix Houphouët-Boigny ad autorizzare la politica multipartitica. 22 maggio: sistema multipartitico in Gabon. 26 maggio: creazione del Fronte socialdemocratico in Camerun. 17 giugno: violenze nei complessi residenziali dell'università di Abidjan, che sfociano in una violenta repressione militare guidata dal generale Robert Gueï. Sciopero operaio e manifestazioni studentesche. 19 giugno: abrogazione della legge sulla segregazione razziale (apartheid) che vieta ai neri nei luoghi pubblici in Sudafrica. L'arsenale legislativo dell'apartheid viene smantellato. 20 giugno: a La Baule, in apertura del 16° vertice franco-africano, il presidente Mitterrand annuncia che l'aiuto francese agli Stati africani sarà legato allo sviluppo della democratizzazione e ogni Paese dovrà stabilire i passi e il ritmo. Giugno: manifestazioni a favore della democratizzazione in Madagascar. 9-11 luglio: Organizzazione del vertice dell'Unità Africana ad Addis Abeba (Etiopia) che adotta la Carta africana sui diritti e il benessere del bambino. 9 settembre: cattura e assassinio del presidente Samuel Doe in Liberia. Guerra civile in Liberia (1990-1996). Intervento di una Forza di Intervento dell'Africa Occidentale (Ecomog) sotto gli auspici della Nigeria, che riesce a disarmare le fazioni in conflitto. 16 settembre-fine ottobre: ​​prime elezioni legislative multipartitiche in Gabon. 28 settembre: sistema multipartitico a Capo Verde. 30 settembre: abbandono del partito unico in Congo. 1 ottobre: ​​inizio dell'attacco agli esuli tutsi in Ruanda dall'Uganda. Combattimenti mortali tra tutsi e hutu. 2 ottobre: ​​morte in combattimento di Fred Rwigema, storico leader dell'RPF (Tutsi esiliato dal Ruanda) rwanda.free.fr. Era al comando di un gruppo di una cinquantina di combattenti che hanno attraversato il confine ugandese per attaccare un posto di frontiera ruandese. 4 ottobre: ​​inizio dell'intervento militare francese in Ruanda che durerà fino al dicembre 1993. 25 ottobre: ​​creazione dell'Alleanza per la Democrazia in Mali, che riunisce gli oppositori del regime militare di Moussa Traoré. 28 ottobre: ​​Félix Houphouët-Boigny viene rieletto presidente in Costa d'Avorio contro Laurent Gbagbo. 2 novembre: sistema multipartitico in Mozambico. 7 novembre: Alassane Ouattara, primo ministro della Costa d'Avorio (fine 1993). 12 novembre: deposizione del re del Lesotho Moshoeshoe sostituito dal suo