1986

Article

August 15, 2022

Il 1986 è un anno comune che inizia di mercoledì.

In breve

14 gennaio: morte di Daniel Balavoine, insieme ad altre quattro persone, in un incidente in elicottero mentre sorvolava il deserto del Mali. 28 gennaio: la navetta spaziale americana Challenger (OV-099) si disintegra a un'altitudine di 14 km, uccidendo sette persone. 9 febbraio: passaggio della cometa di Halley. 25 febbraio: fine della dittatura di Ferdinando Marcos nelle Filippine. 15 aprile: bombardamento della Libia da parte degli Stati Uniti. 26 aprile: disastro di Chernobyl. Grave incidente nucleare in URSS con ricadute mondiali. Lo stesso giorno si svolge il matrimonio di Schwarzenegger e Maria Shriver. 19 giugno: morte di Coluche in un incidente motociclistico nei pressi di Grasse. Luglio: il barile di petrolio scende per la prima volta sotto i 10 dollari. E' il "controshock petrolifero" legato all'apertura delle cateratte operata dall'Arabia Saudita 13 novembre: morte di Thierry Le Luron.

Relazioni internazionali

18 gennaio: ripresa dei negoziati USA-URSS sugli euromissili interrotti dal 1980. 4-6 maggio: vertice del G7 a Tokyo. 15 settembre: inizio a Punta del Este dell'Uruguay Round nell'ambito del GATT. 11-12 ottobre: ​​Gorbaciov incontra Reagan a Reykjavik e discute con lui nuove proposte di riduzione delle armi. I negoziati inciampano sulla richiesta sovietica di limitare la ricerca e la sperimentazione dell'Iniziativa di difesa strategica (SDI). 13 ottobre: ​​Premio Nobel per la pace a Elie Wiesel. 27 ottobre: ​​giornata mondiale di preghiera; Papa Giovanni Paolo II riunisce ad Assisi i rappresentanti di tutte le religioni, in un "vertice" a favore della pace e della fratellanza universale. Questo giorno è il primo di una serie di incontri interreligiosi noti come incontri di Assisi. 21 novembre: viene stabilita la Carta di Ottawa per la promozione della salute a conclusione della prima conferenza internazionale sulla promozione della salute, Ottawa, Canada (17-21 novembre 1986). 28 novembre: gli Stati Uniti cessano di rispettare gli accordi SALT II mettendo in servizio un nuovo B-52 dotato di missili da crociera.

Eventi

Africa

6 gennaio: entra in vigore la Costituzione della Liberia. 29 gennaio: Yoweri Museveni, capo dell'Esercito di resistenza nazionale (NRA) assume la presidenza della Repubblica dell'Uganda in preda alla guerra civile dopo la sua vittoria militare e la cattura di Kampala il 26 gennaio. Febbraio, Ciad: Operazione Sparviero dopo l'attraversamento del 16° parallelo da parte delle forze armate libiche nel nord del Ciad. 16 febbraio: bombardamento aereo dell'aeroporto di Ouadi-Doum nel deserto del Ciad da parte dei giaguari francesi provenienti da Bangui. 24-25 marzo: scontro aereo americano-libico nel Golfo della Sirte. 15 aprile: massiccio raid dell'aeronautica statunitense su Tripoli e Bengasi in Libia come rappresaglia per attività terroristiche. L'attentato ha fatto un centinaio di vittime secondo i diplomatici in loco a Tripoli. La casa di Gheddafi viene presa di mira e una delle sue figlie adottive viene uccisa 6 maggio: Sadeq al-Mahdi diventa Primo Ministro in Sudan. Fu rovesciato il 30 giugno 1989 dal generale Omar al-Bashir in seguito alla sua alleanza con i fondamentalisti musulmani. 12 giugno: stato di emergenza in Sudafrica. Trattative tra l'ANC e il regime sudafricano. Il rapporto del gruppo di sette eminenti personalità, presentato al Commonwealth a Londra dal 4 al 7 giugno, conclude che le sanzioni contro l'apartheid sono mantenute 8 luglio: in Tunisia il presidente Bourguiba licenzia il suo primo ministro Mohamed Mzali, sostituito da Rachid Sfar 21 agosto: un enorme volume di gas CO2 fuoriesce dalle acque profonde del lago Nyos (Camerun) e si riversa nella valle per oltre 30 km uccidendo più di 1.700 persone