1972

Article

June 27, 2022

Il 1972 è un anno bisestile che inizia di sabato.

In breve

30 gennaio: domenica di sangue. 5 settembre: presa di ostaggi alle Olimpiadi di Monaco. Pubblicato il rapporto Meadows The Limits to Growth.

Relazioni internazionali

26 maggio: Accordi SALT 1 (Strategic Arms Limitation Talks) firmati durante il viaggio di Nixon a Mosca, che limitano il numero di missili. Consistono in un accordo temporaneo di cinque anni e un trattato permanente. Le due superpotenze non potranno schierare più di 100 missili antibalistici (ABM), e solo in due zone assegnate, una alla difesa della capitale, l'altra alla protezione di un sito di lancio di missili intercontinentali (ICBM). Riguardano anche il divieto di armi batteriologiche. Non è prevista alcuna ispezione del rispetto dei termini dell'accordo, i sovietici lo vedono come una forma di spionaggio. I progressi nel rilevamento satellitare consentono di aggirare questo rifiuto. Gli accordi USA-URSS prevedono la cooperazione nei campi della ricerca sanitaria, della protezione ambientale (23 maggio), della scienza e della tecnologia, della conquista dello spazio (24 maggio), della prevenzione degli incidenti marittimi (25 maggio) e della limitazione degli armamenti (26 maggio ). Poco dopo, furono conclusi l'aggiustamento del debito del prestito-locazione sovietico della seconda guerra mondiale, un accordo commerciale di tre anni e programmi di scambio culturale. Dal 5 al 16 giugno: a Stoccolma si tiene la prima Conferenza delle Nazioni Unite sull'Ambiente che scaturisce dalla Conferenza delle Nazioni Unite sull'Ambiente Umano (chiamata anche il primo Summit della Terra). Segna l'inizio di una presa di coscienza della crisi ecologica che porterà all'economia ambientale, quindi all'emergere del concetto di sviluppo sostenibile. La dichiarazione finale della Conferenza delle Nazioni Unite sull'ambiente pone le basi per il Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente (UNEP), che è stato ufficialmente creato il 15 dicembre con la risoluzione 2997 alla XXVII Assemblea generale delle Nazioni Unite dal titolo Accordi istituzionali e finanziari per la cooperazione internazionale in il campo dell'ambiente. 14 ottobre: ​​accordo marittimo americano-sovietico. 18 ottobre: ​​un accordo commerciale tra Stati Uniti e Unione Sovietica offre all'URSS la clausola della nazione più favorita in cambio della sua buona volontà in Vietnam, Berlino e altre questioni. Non entrerà in vigore.

Eventi

Africa

13 gennaio: colpo di stato militare del colonnello Acheampong in Ghana. 30 gennaio: il presidente del Madagascar Philibert Tsiranana ottiene il 99,72% dei voti alle elezioni anticipate 5 febbraio: repressione della rivolta studentesca in Tunisia. Le forze dell'ordine investono la Facoltà di Giurisprudenza per interrompere il congresso straordinario dell'Unione Generale degli Studenti della Tunisia. 22 febbraio: tentato putsch guidato da Ange Diawara nella Repubblica Popolare del Congo (all'origine del movimento rivoluzionario M 22). 27 febbraio: firmato ad Addis Abeba un accordo nazionale di riconciliazione con il Sud, in Sudan. La costituzione di un regime di autonomia per le regioni cristiane e animiste del Sud mette fine alla guerra civile: 2 marzo: Jean-Bedel Bokassa si autoproclama presidente a vita della Repubblica Centrafricana. Il 29 luglio un'ordinanza condanna chiunque venga colto in flagrante a subire l'asportazione dell'orecchio. 43 persone sono state sottoposte a mutilazioni pubbliche 24 aprile: inizio di un movimento di sciopero nell'università e nelle scuole superiori di Antananarivo a seguito dello scioglimento da parte del governo malgascio dell'Associazione degli studenti di medicina (AEMP) il 19 aprile 30 aprile: scomparsa di Martin Ndayahoze, politico del Burun