1947

Article

June 30, 2022

Il 1947 è un anno comune che inizia di mercoledì.

In breve

inizio della guerra fredda 15 agosto: spartizione delle Indie. 29 novembre: piano di spartizione della Palestina. 30 novembre: inizio della guerra civile del 1947-1948 nella Palestina mandataria.

Relazioni internazionali

23 febbraio: creazione dell'Organizzazione internazionale per la standardizzazione (ISO) a Ginevra. 4 aprile: l'ICAO (International Civil Aviation Organization) si insedia a Montreal. 30 ottobre: ​​creazione del GATT, Accordo generale sulle tariffe doganali e sul commercio, basato sulla clausola della nazione più favorita (entrato in vigore il 1 gennaio 1948).

Eventi

Africa

13 gennaio: sciopero generale a Mombasa, Kenya; gli scioperanti formano un sindacato denominato Federazione dei Lavoratori Africani 10 febbraio: con il Trattato di Parigi l'Italia rinuncia ai suoi diritti e titoli sui suoi possedimenti territoriali in Africa, cioè Libia, Eritrea e Somalia italiana. Notte dal 29 al 30 marzo: in Madagascar contro il regime coloniale francese scoppia una rivolta insurrezionale innescata da attivisti nazionalisti. Centocinquanta coloni francesi vengono uccisi. Il governo Ramadier ha risposto con una repressione militare che ha causato la morte di decine di migliaia di persone. Revoca dell'immunità parlamentare dei deputati malgasci membri del Movimento democratico per il rinnovamento malgascio (MDRM), sciolto a giugno 7 aprile: a seguito di una disputa sulla prostituzione, più di cento civili marocchini sono stati massacrati nel distretto di Bousbir a Casablanca da I fanti senegalesi vi alloggiarono, senza che i loro superiori gerarchici facessero nulla per impedirglielo. 8 aprile: Conferenza sindacale di Dakar sotto l'egida della CGT. 10 aprile: discorso di Tangeri. Il sultano Sidi Mohammed chiede l'abolizione del regime del protettorato e la marcia verso l'indipendenza del Marocco. 24 aprile: creazione del Joint Special Equipment Test Center. La Francia allestisce una base segreta per i test missilistici nei pressi di Hammaguir (Algeria) 26 giugno: partenza per una missione a Londra di una delegazione guidata dal nigeriano Nnamdi Azikiwe, fondatore del Consiglio nazionale di Nigeria e Camerun (NCNC). Aderisce al programma federalista del Segretariato nazionale dell'Africa occidentale: 4 settembre: ricostituzione dell'ex colonia dell'Alto Volta, soppressa nel 1932. Il Sudan francese è definitivamente fissato entro i suoi confini attuali. 6 settembre: sciopero dei portuali a Dar es Salaam nel Tanganica. 20 settembre: adozione dello Statuto dell'Algeria che ora costituisce un insieme di tre dipartimenti dotati di personalità civile e autonomia finanziaria. Il governo generale è mantenuto. L'Assemblea algerina, con poteri limitati, sarà eletta da due collegi distinti (cittadini di stato civile francese e musulmani assimilati da un lato, algerini che hanno mantenuto il loro status personale dall'altro) 11 ottobre: ​​sciopero delle ferrovie del Mali e del Senegal lavoratori del Chemin de fer du Dakar-Niger 3 novembre: creazione del collegio classico Terrasson de Fougères a Bamako 9 dicembre: Kwame Nkrumah, invitato a prendere la guida della United Gold Coast Convention (in), partito politico che rivendica l'indipendenza del Ghana fondata il 6 agosto, torna a casa dopo dodici anni di assenza. 10 dicembre: riunione inaugurale a Versailles dell'Assemblea dell'Unione francese Bocciatura di una nuova Costituzione da parte della minoranza creola in Sierra Leone.

America

13 gennaio: colpo di stato del generale Higinio Morínigo, presidente del Paraguay, che impone al governo il partito del Colorado a danno dei febreristi. 24 febbraio, Argentina: dichiarazione dei diritti dei lavoratori. Non include il diritto di sciopero 7 marzo Paraguay: rivolta dei garni