1942

Article

August 15, 2022

Il 1942 è un anno comune che inizia di giovedì.

In breve

26 maggio - 11 giugno: Battaglia di Bir Hakeim. 3 - 7 giugno: Battaglia di Midway. 16-17 luglio: Roundup del Vélodrome d'Hiver. 7 agosto: inizio della battaglia di Guadalcanal. 21 agosto: inizio della battaglia di Stalingrado. 23 ottobre - 3 novembre: Battaglia di El Alamein. 8 novembre: Operazione Torcia.

Eventi

Africa

6 gennaio: il Regno d'Egitto sospende le relazioni diplomatiche con il regime di Vichy su richiesta del Regno Unito. Il re rifiuta ma il governo si arrende. Il 2 febbraio si dimise dopo un conflitto con il Palazzo. Gli inglesi spingono per la formazione di un governo wafdista attorno a Nahhas Pasha, ma il re si oppone. Il 4 febbraio, l'esercito britannico circondò il palazzo reale e costrinse Farouk I a cedere. L'esercito egiziano è in rivolta contro la ritirata del potere. Da questa amarezza nacque il movimento dei "Liberi Ufficiali" che sosteneva la lotta contro gli inglesi e il rafforzamento della monarchia. 13 gennaio: muore in carcere André-Grenard Matsoua, fondatore in Francia nel 1926 dell'Association Amicale des Originaires de l'AEF. I Lari, l'etnia da cui è nato, continuano a venerarne la memoria e continuano la sua azione nel Medio Congo. 21 gennaio: riuscita controffensiva del generale Rommel in Cirenaica. Fu arrestata a 60 km da Tobruk (8 febbraio): 4 febbraio governo di Nahhas Pasha in Egitto (fine 10 ottobre 1944) 5 maggio: inizio del blocco britannico del Madagascar. Sbarco a Diego Suarez (Operazione Ironclad). 26 maggio - 11 giugno: Battaglia di Bir Hakeim. I francesi liberi del generale Koenig ritardano di 16 giorni l'avanzata di Rommel su Suez e consentono all'8° armata britannica di trincerarsi a El Alamein 21 giugno: le truppe di Rommel rapiscono Tobruk e fanno 32.000 prigionieri. Rommel fu promosso maresciallo il giorno successivo 1-27 luglio: a El-Alamein, le forze britanniche riuscirono a fermare l'avanzata tedesca in Egitto. 31 agosto - 4 settembre: ultima offensiva tedesca contro l'Egitto ad Alam el Halfa 10 settembre Madagascar: sbarco anglo-sudafricano a Majunga. Nuovo attacco britannico al Madagascar dopo negoziati falliti con le autorità francesi fedeli a Vichy. Il 17 settembre, il regime di Vichy respinse le condizioni di cessate il fuoco proposte dagli inglesi. 23 settembre: I britannici occupano Antananarivo e installano un governo militare 21 ottobre: ​​François Darlan si reca nel Nord Africa francese e nell'Africa occidentale per un giro di ispezione. Il 22 era a Dakar. Il 28 era ad Algeri. 22 ottobre: ​​conferenza di Cherchell, incontro segreto nell'Algeria francese tra i generali americani ei combattenti della resistenza francese per preparare lo sbarco. Il generale Giraud, fuggito dalla Germania ad aprile, accetta di unirsi al progetto. 23 ottobre: ​​inizio della seconda battaglia di El Alamein. L'VIII Armata britannica, comandata dal generale Montgomery, lancia una grande offensiva che inizia con un intenso bombardamento; la battaglia viene vinta dagli Alleati il ​​4 novembre. 6 novembre: il Madagascar capitola ad Ambalavao. Gli alleati trovano il Madagascar sull'orlo del soffocamento economico. Un accordo tra il generale de Gaulle e gli inglesi del 14 dicembre pone l'isola sotto il dominio della Francia Libera. 8 novembre: inizio dell'Operazione Torch, gli Alleati sbarcano in Algeria e Marocco. 19 novembre: le forze dell'Asse sbarcano in Tunisia; inizio della campagna di Tunisia (fine 13 maggio 1943) 27-28 novembre: Liberazione della Riunione da parte delle Forze Navali Francesi Libere 7 dicembre: Raduno totale dell'AOF alla "Francia Libera". Dopo il suo raduno, Pierre Boisson conduce una politica di intensificazione nell'Africa occidentale francese.