1934

Article

August 10, 2022

Il 1934 è un anno comune che inizia di lunedì.

In breve

6 febbraio: manifestazione antiparlamentare a Parigi. 12-14 febbraio: guerra civile austriaca. 29 - 30 giugno: 1° serata della “Notte dei Lunghi Coltelli”. 20 ottobre: ​​inizio della Lunga Marcia. 1 dicembre: l'assassinio di Kirov innesca una grande epurazione in Unione Sovietica.

Eventi

Africa

19 gennaio: creazione del collegio superiore di Yaba vicino a Lagos. 2 marzo: fondazione del partito Neo-Destour di Habib Bourguiba al congresso di Ksar Hellal in Tunisia 8 maggio: la visita del sultano Sidi Mohammed a Fez è l'occasione per manifestazioni nazionaliste 20 giugno: creazione della scuola normale rurale di Katibougou (Mali 10 luglio: inaugurazione della ferrovia Congo-Oceano, che collega Brazzaville e Pointe-Noire (costo: 230 milioni di franchi oro contro i 93 previsti). Per costruire questa linea lunga 512 km sono stati necessari 127.250 uomini. La morte di 18.000 a 23.000 lavoratori nel sito è un monito per l'opinione pubblica nella Francia continentale. 29 luglio: Galandou Diouf è eletto deputato del Senegal (fine 1941). Luglio: sciopero dei portuali a Mombasa. 3-5 agosto: sommossa antiebraica a Costantino; sanguinosi scontri tra ebrei e arabi uccidono ventotto, tra cui venticinque ebrei e tre musulmani.1 settembre: lancio de L'Étudiant noir a Parigi. 3 settembre: Bourguiba e i vertici di Néo-Destour vengono arrestati e agli arresti domiciliari nel sud della Tunisia 5 dicembre: incidente di confine nei pressi di Welwel tra la Somalia italiana e l'Impero d'Etiopia che decide di portare il conflitto davanti alla Società delle Nazioni (2 gennaio , 1935).

America

1 gennaio: arresto di Leonard Howell, uno dei fondatori del movimento rastafariano. 15 gennaio: il governo di Ramón Grau San Martín viene rovesciato a Cuba dalle manovre del colonnello Fulgencio Batista; Carlos Mendieta gli succede come presidente. 25 gennaio: creazione dell'Università di São Paulo 21 febbraio: la Guardia nazionale nicaraguense, per ordine di Somoza, cattura e giustizia Sandino a Managua 26 aprile: decreto che stabilisce la giornata lavorativa di otto ore in Colombia 25 maggio: vittoria boliviana sulla Paraguay alla battaglia di Cañada Strongest. 29 maggio: nuovo trattato sulle relazioni tra Cuba e gli Stati Uniti. L'emendamento Platt viene ritirato dalla Costituzione cubana. Il 24 agosto viene firmato un trattato di reciprocità commerciale. 16 luglio, Brasile: riforma della Costituzione per instaurare un regime corporativo. Getúlio Vargas si scontra con i comunisti (Aliança Nacional Libertadora) guidati da Carlos Prestes e gli integralisti fascisti brasiliani (Ação Integralista Brasileira) guidati da Plínio Salgado. Viene eletto per quattro anni Presidente della Repubblica dalla nuova Assemblea Nazionale. 7 agosto: Alfonso López Pumarejo assume la carica di presidente in Colombia dopo la sua vittoria alle elezioni del 10 febbraio (concluse nel 1938). Lancia la "rivoluzione in marcia" per consolidare la presa liberale sullo Stato e indebolire l'opposizione interna del partito liberale. Lo stato diventa arbitro dei conflitti sociali e facilita la creazione di sindacati 21 agosto: le marine lasciano Haiti, occupata dal 1915, senza essere riuscite a consolidare la democrazia 1 settembre: inizio del governo populista di José María Velasco Ibarra in Ecuador ( 1934-1935, 1944-1947, 1952-1956, 1960-1961, 1968-1972) 11-16 novembre: primo congresso afro-brasiliano a Recife organizzato da Gilberto Freyre. 27 novembre: corralito de Villa Montes in Bolivia. Il presidente boliviano Daniel Salamanca Urey viene rovesciato da un pronunciamiento militare e sostituito il giorno successivo dal vicepresidente José Luis Tejada Sorzano (terminato nel 1936) 1 dicembre: Lázaro Cárdenas, eletto presidente del Messico il 1 luglio, si insedia (terminato il 30 novembre 1940),. ci riesce