1905

Article

June 28, 2022

Il 1905 è un anno comune che inizia con una domenica.

In breve

22 gennaio: inizio della rivoluzione russa del 1905. 31 marzo: crisi di Tangeri. 27 giugno: ammutinamento della corazzata Potemkin. 28 - 29 luglio: inizio della ribellione dei Maji-Maji. 5 settembre: il Trattato di Portsmouth pone fine alla guerra russo-giapponese.

Eventi

Africa

26 gennaio: scoperta del Cullinan, il diamante più grande del mondo, nei pressi di Pretoria 7 febbraio: il re del Kuba Kwet aPe (Kot aPe) si arrende alle truppe del Congo Free State guidate dal capitano De Cock per sopprimere le Tonga -Rivolta delle Tonga nel Kasai; il 22 giugno il governatore generale Théophile Wahis ha ordinato il suo rilascio e il ripristino della sua autorità sul regno di Kuba 31 marzo: visita e discorso di Guglielmo II a Tangeri. Si oppone alla penetrazione francese in Marocco. Inizio della prima crisi marocchina (crisi di Tangeri): 1 aprile: Su impulso della Germania, il sultano Abd al-Aziz del Marocco chiede la convocazione di una conferenza internazionale sull'accordo sul Marocco del 7 giugno a Parigi tra i ministeri dell'Interno e del Colonie, per stabilire le zone di influenza del governo generale dell'AOF e dei possedimenti francesi del Nord Africa; è specificato dalla convenzione di Niamey del 20 giugno 1920. Il limite è fissato da una linea che parte da Capo Noun nel sud del Marocco, dirigendosi verso Tin Zaouaten passando tra In Ouzel a nord e Timiaouine a sud e cadendo in direzione di Mourzouk 8 luglio: accordo tra Francia e Germania per la convocazione di una conferenza internazionale sul Marocco. 28 - 29 luglio: inizio delle rivolte Maji Maji contro i tedeschi in Tanganica, in particolare contro la coltivazione obbligatoria (1905-1907). I campi di cotone vengono dati alle fiamme, poi la rivolta si diffonde in tutto il sud della colonia. Le diverse etnie della regione si raccolgono dietro un leader religioso, Kinjikitile Ngwale (fr). La repressione, attuata con la tecnica della terra bruciata, fece dai 75.000 ai 120.000 morti 25 agosto: Moussa ag Amastan fu insignita del titolo di amenokal dalle autorità coloniali francesi durante una cerimonia organizzata dal capitano Dinaux 19 ottobre, British East Africa: Koitael Arap Samoei, orkoiyot (leader supremo) dei ribelli Nandi, invitato a negoziare una tregua dal colonnello Richard Meinertzhagen, viene assassinato insieme a 23 membri del suo entourage. Gli inglesi lanciano un giro di vite guidato dal generale Manning; 1.117 guerrieri Nandi furono uccisi, 16.213 bovini e 36.205 pecore e capre furono confiscati e 4.956 capanne e silos di grano furono bruciati. A dicembre, i Nandi capitolano, perdono la loro indipendenza e vengono cacciati dalle loro terre ancestrali. 21 ottobre: ​​le truppe tedesche dell'Africa orientale attaccano gli Ngoni che si sono uniti alla ribellione Maji-Maji. 30 ottobre: ​​Il rapporto della Commissione d'inchiesta sullo Stato Indipendente del Congo denuncia il trattamento riservato alla popolazione indigena da parte delle autorità coloniali. Il 31 ottobre è stata nominata una nuova Commissione per studiare le conclusioni del rapporto e formulare proposte. 12 dicembre: adozione da parte della Francia di un decreto relativo alla repressione della tratta degli schiavi nell'Africa occidentale e nel Congo francese. Soppressione della rivolta dei gusii nell'Africa orientale britannica (1905 e 1908).

America

21 gennaio: trattato tra la Repubblica Dominicana e gli Stati Uniti, che prendono il controllo dei dazi doganali del Paese: 4 febbraio: inizio di una rivolta armata in Argentina, guidata dall'Unione Civica Radicale di Hipólito Yrigoyen a Bahía Blanca, Rosario, Buenos Aires , Santa Fe, Córdoba e Mendoza. Il governo riesce a contenerlo 28 marzo: fine dell'intervento americano nella Repubblica