17 marzo

Article

June 25, 2022

Il 17 marzo è il 76° giorno dell'anno nel calendario gregoriano, il 77° nel caso di un anno bisestile. Mancano 289 giorni alla fine dell'anno. Era generalmente il 27° giorno del mese di Ventôse nel calendario repubblicano francese ufficialmente chiamato giorno di sylvie o anemone sylvie. 16 marzo - 17 marzo - 18 marzo

Eventi

I secolo a.C. AD -45: vittoria di Giulio Cesare sulle ultime legioni repubblicane di Pompeo il Giovane e Sesto Pompeo nella battaglia di Munda tra Romani (dove sotto muore Labieno). -44: votazione di una legge di amnistia al Senato della Repubblica Romana per gli assassini di Giulio Cesare assassinato il 15 marzo 44 a.C. AD appena due giorni prima.

II secolo

180: Marc Aurèle muore di peste nell'attuale città di Vienne, poi in Pannonia. Commodo, unico imperatore romano, abbandonò i progetti di conquista in corso e fece pace.

V secolo

455: Petronio Massimo viene proclamato imperatore dall'aristocrazia italiana, dopo l'assassinio di Valentiniano III il 16 marzo.

XI secolo

1001: il rajah di Butuan, che oggi fa parte delle Filippine, invia una missione diplomatica in Cina per rendere omaggio alla dinastia Song.

XIV secolo

1358: il delfino cerca rifugio presso i nobili della Piccardia e dell'Artois.

XV secolo

1431: consacrazione di papa Eugenio IV.

XVI secolo

1526: il re di Francia François Ier viene liberato dagli Imperiali, che lo tengono prigioniero. Viene "scambiato", al confine basco Bidassoa, contro i suoi due figli maggiori (il delfino François e il futuro re Enrico II), tenuti in ostaggio al suo posto, al fine di far rispettare il Trattato di Madrid a seguito della battaglia di Pavia da 1525. 1560: esecuzione dei partecipanti alla congiura di Amboise.

XVIII secolo

1776: L'esercito continentale, sotto il comando del generale Washington, costringe le forze britanniche ad evacuare Boston (giorno dell'evacuazione). 1778: firmando un trattato di amicizia e di commercio con i giovani Stati Uniti, la Francia riconosce il nuovo stato. 1790: a Parigi, per ristabilire la fiducia del pubblico negli assegnatari, l'Assemblea costituente decide di non impegnarli più sui beni del clero. Ora sono soldi di carta. I beni del clero disponibili saranno venduti attraverso i comuni. 1791: 2 e 17 marzo, la legge di Allarde sopprime le corporazioni e proclama il principio della libertà del lavoro, del commercio e dell'industria. 1793 fondazione dell'effimera Repubblica di Magonza. prima battaglia di Chantonnay, durante la guerra della Vandea. 1800: in Italia, lo scienziato italiano Alessandro Volta testa con successo la prima batteria elettrica.

XIX secolo

1804: a Weimar, il poeta e drammaturgo Friedrich von Schiller fa mettere in scena Guglielmo Tell, dramma in cinque atti, ispirato alle Cronache svizzere di Gilg Tschudi. 1805: la Repubblica Italiana viene eretta nel Regno d'Italia, di cui Napoleone è sovrano. Regno ereditario, l'Italia rimarrà comunque indipendente. Incoronato a Milano il 28 maggio, nominò viceré il genero Eugène de Beauharnais. 1808: creazione del baccalaureato da parte di Napoleone I. 1813: Federico Guglielmo III di Prussia dichiara guerra alla Francia. 1825: nei Caraibi, la parte spagnola dell'isola di Santo Domingo proclama la propria indipendenza, sotto il nome di Repubblica Dominicana. 1830: Frédéric Chopin dà il suo primo concerto. 1848: una rivolta contro gli austriaci scoppia a Venezia, su invito di Daniele Manin, e porta alla creazione della repubblica di Saint-Marc. 1852: Annibale De Gasparis scopre Psiche, uno dei più grandi asteroidi mai osservati con 250 chilometri di diametro. 1861: a Torino, in meno di due anni, Cavour raggiunge l'unità d'Italia. Infatti, nel marzo 1860, erano