11 novembre

Article

June 27, 2022

L'11 novembre è il 315° giorno dell'anno nel calendario gregoriano, il 316° nel caso di un anno bisestile. Mancano 50 giorni alla fine dell'anno. Era generalmente il 21° giorno del mese di Brumaio nel calendario repubblicano francese, ufficialmente chiamato Bacchante Day.

Eventi

I secolo a.C. AD 43 aC dC: secondo triumvirato, suggellato a Bologna per iniziativa di Marco Antonio e Lepido.

IV secolo

308: la Conferenza Imperiale di Carnuntum riunisce Diocleziano, Galerio e Massimiano Ercole, con l'obiettivo di riportare l'ordine nell'Impero Romano. Massimiano è costretto a dimettersi e Licinio viene chiamato "Augusto", diventando co-imperatore romano.

XV secolo

1444: solenne rientro del nuovissimo Parlamento di Tolosa, primo parlamento provinciale, creato da Carlo VII il 4 giugno precedente.

XVI secolo

1572: comparsa della supernova SN1572, osservata dall'astronomo danese Tycho Brahe (sezione "Sciences" "sotto). 1591: inizio dell'assedio di Rouen in mano alla Lega, da parte delle truppe del nuovo re di Francia Enrico IV, assedio che terminerà il 21 aprile successivo.

XVII secolo

1620: arrivo dei "Pilgrim Fathers" da parte dei Mayflower, che si avvicinano alla costa orientale dei futuri Stati Uniti d'America, a Cape Cod. 1630: giorno dei dupes, secondo atto lunedì, tra il palazzo parigino del Lussemburgo della regina madre Marie de Médicis, come il giorno prima, e Versailles. Tra sua madre e il suo fedele consigliere e ministro Richelieu, il re di Francia Luigi XIII decide: la regina Maria deve lasciare la corte, decisione che "inganna" i cortigiani che vi si erano avvicinati, credendo che Richelieu sarebbe presto caduto in disgrazia. Nella sua residenza di caccia a Versailles, dove il re riceve solitamente solo amici intimi e principi di sangue, accoglie e conforta il cardinale con le sue emozioni e nelle sue funzioni. 1673: Battaglia di Khotin, con la quale le truppe polacche e moldave, comandate da Jean Sobieski e Étienne Petriceicou, disperdono le truppe ottomane di Hussein Pasha.

XVIII secolo

1765: arresto di Louis-René Caradeuc de La Chalotais, procuratore generale del parlamento bretone.

XIX secolo

1805: battaglia di Dürenstein. 1887: “black friday”, il giorno in cui quattro attivisti anarchici furono giustiziati a Chicago in seguito ai disordini di Haymarket Square. 1889: lo Stato di Washington diventa il 42° degli Stati Uniti.

XX secolo

1918: firma dell'armistizio del 1918, fine della prima guerra mondiale (inizio del periodo tra le due guerre per gli storici). abdicazione del Granduca Federico Augusto II di Oldenburg. L'imperatore d'Austria Carlo I firmò la sua rinuncia al trono, suggellando così la fine di oltre 600 anni di dominio asburgico sull'Austria. 1919: "invenzione" del minuto di silenzio, per il primo anniversario dell'armistizio. 1920: trasferimento del cuore di Léon Gambetta al Pantheon di Parigi. sepoltura del Milite Ignoto sotto l'arco trionfale dell'Etoile de Paris. 1923: il Ministro della Guerra André Maginot accende per la prima volta la fiamma del ricordo che simboleggia la tomba del Milite Ignoto sotto lo stesso arco trionfale della Stella. 1940: manifestazione studentesca a Place de l'Étoile a Parigi, per commemorare l'11 novembre 1918 cantando "La Marsigliese", mentre il "nord" e una "striscia" della costa occidentale della Francia sono occupati dalle truppe tedesche. 1942: Adolf Hitler sceglie di invadere e occupare la cosiddetta zona franca in Francia (Operazione Anton). La Turchia istituisce la Varlık Vergisi, una tassa destinata ai non musulmani, e manda decine di migliaia di persone che non possono pagare ai lavori forzati. 1943: la macchia mediterranea dell'Ain e dell'Alto Giura marcia per le strade di Oyonnax, nonostante la presenza molto fitta delle truppe di occupazione. A Grenoble, nel voler commemorare l'11 novembre 1918, furono arrestate 600 persone