11 febbraio

Article

July 3, 2022

L'11 febbraio è il 42° giorno dell'anno nel calendario gregoriano. Mancano 323 giorni alla fine dell'anno, 324 in caso di anno bisestile. Era generalmente il 23° giorno del mese di pluviose nel calendario repubblicano francese, ufficialmente chiamato Couchgrass Day. 10 febbraio - 11 febbraio - 12 febbraio

Eventi

VII secolo a.C. AD 660 aC dC: fondazione mitica del Giappone da parte di Jinmu.

3° secolo

244: L'imperatore Gordiano III viene assassinato a seguito di un ammutinamento a Zaitha nella Mesopotamia romana.

VII secolo

624: la qibla (direzione in cui i musulmani devono volgersi per pregare) passa da Gerusalemme alla Mecca (secolo di avvento dell'Islam).

XIV secolo

1302: il re di Francia Filippo IV le Bel brucia la bolla pontificia Ausculta fili.

XVI secolo

1531: proclamazione di Enrico VIII d'Inghilterra a capo supremo della Chiesa e del clero d'Inghilterra (regno dell'avvento dell'anglicanesimo nel cristianesimo). Il re di Francia François Ier arriva a Parigi questo stesso sabato per la prima volta in compagnia della sua nuova moglie e regina Eléonore de Habsbourg (poi il successivo 16 febbraio). 1543: il re d'Inghilterra Enrico VIII firma un'alleanza con l'imperatore germanico e re di Spagna Carlo Quinto contro la Francia.

17° secolo

1654: abdicazione della regina Cristina di Svezia in favore del cugino di primo grado Carlo-Gustave di Palatinat-Deux-Ponts-Cleebourg.

XVIII secolo

1742: Robert Walpole si dimette dal suo incarico di Primo Ministro della Gran Bretagna. 1798: occupazione francese di Roma sotto il regime del Direttorio post-rivoluzionario in Francia.

XIX secolo

1814: vittoria di Napoleone nella battaglia di Montmirail. 1855: Téwodros II è incoronato re dei re d'Etiopia. 1873: abdicazione del re Amedeo I di Spagna e proclamazione della prima Repubblica spagnola. 1894: partenza del re beninese Béhanzin da Cotonou per la Martinica. Pensava di andare lì per incontrare il presidente francese Sadi Carnot, ma in realtà si trattava di un esilio forzato.

XX secolo

1919: elezione di Friedrich Ebert a Presidente del Reich. 1945: chiusura della conferenza di Yalta sulle rive del Mar Nero in Crimea (URSS), mentre la seconda guerra mondiale sembra volgere al termine. 1959: Fondazione della Federazione degli Emirati Arabi meridionali come protettorato britannico. 1971: firma del trattato di disarmo sul fondo dei mari e degli oceani. 1975: assassinio del presidente malgascio Richard Ratsimandrava. Margaret Thatcher viene eletta leader del Partito Conservatore Britannico. 1977: Mengistu Haile Mariam prende il potere in Etiopia. 1979: l'ayatollah Khomeini prende il potere in Iran (fine della rivoluzione iraniana). 1990: liberazione di Nelson Mandela in Sudafrica. 1992: collisione tra la USS Baton Rouge e il sottomarino K-276 Kostroma vicino a Murmansk in Russia.

21° secolo

2007: vittoria di Gurbanguly Berdimuhamedow alle elezioni presidenziali turkmene nell'ex URSS dell'Asia centrale. 2011: dimissioni del presidente/raïs d'Egitto Hosni Mubarak dopo una repressione che ha causato almeno 850 morti (la prima rivoluzione egiziana del 2011 è iniziata il 25 gennaio). L'esercito assume l'interim e annuncia un voto elettorale presidenziale. 2013: 235 filippini, per lo più armati, attraccano in barca a Lahad Datu nello stato di Sabah in Malesia, innescando una risposta delle forze armate malesi. 2016: elezione del francofono Charlot Salwai a Vanuatu. 2018: Priorité Monaco vince le elezioni "nazionali" monegasche. 2020: l'esercito siriano e i suoi alleati riescono a riprendere per la prima volta dal 2012 il controllo dell'intera autostrada M5 che collega la capitale Damasco alla capitale economica Aleppo.

Arte, cultura e religione

624 c