10 maggio

Article

May 20, 2022

Il 10 maggio è il 130° giorno dell'anno nel calendario gregoriano, il 131° nel caso di un anno bisestile. Mancano 235 giorni alla fine dell'anno. Era generalmente il 21° giorno del mese di floréal nel calendario repubblicano francese, ufficialmente chiamato il giorno dello statice/esercito marittimo. 9 maggio - 10 maggio - 11 maggio

Eventi

XV secolo

1497: il navigatore italiano Amerigo Vespucci intraprende il suo primo viaggio nel Nuovo Mondo (data contestata da alcuni storici).

XVI secolo

1503: Cristoforo Colombo raggiunge le Isole Cayman. 1517: incoronazione della moglie del re Francesco I Claudio di Francia come regina nella basilica di Saint-Denis a nord di Parigi. 1534: il navigatore di Saint-Malo Jacques Cartier raggiunge Terranova per conto della Francia del re François Ier.

XVIII secolo

1774: ascesa al trono di Luigi XVI come re di Francia in seguito alla morte del nonno paterno e predecessore Luigi XV il 10 maggio (vedi sotto). 1788: terremoto nell'odierna Haiti. 1796: l'esercito francese, agli ordini del generale Bonaparte, vince la battaglia del ponte di Lodi, in Italia.

XIX secolo

1802: Louis Delgrès firma e proclama il testo anti-schiavitù To the Whole Universe, l'ultimo grido di innocenza e disperazione. 1854: inizio di un nuovo soggiorno a Nizza per Garibaldi nella sua città natale, fino al 1855. 1857: l'ammutinamento scatena la rivolta dei Sepoy in India. 1864: Emory Upton riesce a sfondare le linee meridionali, durante la Battaglia di Spotsylvania, durante la Guerra Civile. 1865: arresto del fuorilegge americano William Quantrill. 1871: il Trattato di Francoforte pone fine alla guerra franco-prussiana iniziata nel 1870 e conferma la sconfitta francese.

XX secolo

1906: convocazione della prima Duma di Stato dell'Impero Russo (27 aprile 1906 secondo il calendario giuliano) al Palazzo Tauride di San Pietroburgo da parte dell'imperatore Nicola II. Questa Duma è stata istituita in seguito alla rivoluzione russa del 1905. 1933: in Germania, scioglimento dei sindacati e creazione del Fronte del lavoro tedesco (Deutsche Arbeitsfront) sottoposto al partito nazista NSDAP. Autodafe post-pagano a Berlino dove i nazisti bruciano nella pubblica piazza più di 25.000 libri di autori ora vietati in Germania. 1940: attivazione del Piano Giallo da parte della Germania nazista: invasione di Belgio, Francia, Lussemburgo e Paesi Bassi. arresto in Belgio di rifugiati maschi provenienti da Germania e Austria. Deportazione nel campo di St Cyprien nei Pirenei orientali [Rif. necessario] invasione dell'Islanda da parte del Regno Unito. 1941: emarginato all'interno del governo nazista, Rudolf Hess prende l'iniziativa di paracadutarsi in Scozia per negoziare una pace separata tra il Regno Unito e la Germania nazista al fine di consentire al Terzo Reich di concentrare le sue forze d'attacco contro la Russia stalinista. Si rompe una caviglia e viene subito arrestato. Il cancelliere Hitler lo sconfessa e lo dichiara pazzo. 1944: con la Dichiarazione di Filadelfia, l'Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) esprime la preoccupazione degli Stati e della società civile in materia di diritti umani. 1968: prima notte delle barricate del 68 maggio. Nella notte dal 10 all'11 maggio nel Quartiere Latino di Parigi, violenti scontri tra studenti e CRS hanno provocato centinaia di feriti e ingenti danni materiali. 1981: prima elezione di un presidente socialista sotto la Quinta Repubblica in Francia, François Mitterrand, che inaugura il suo (primo) mandato di sette anni con una cerimonia al Pantheon di Parigi, alla quale partecipa la vedova di Salvador, assistita da gli ospiti assassinati da Allende nel 1973. 1988: Michel Rocard diventa Primo Ministro della Francia. 1994: elezione a larga maggioranza di Nelson Mandela come presidente