Cuore (Cultura)

Article

August 18, 2022

In molte culture, si crede che il cuore sia la dimora della forza vitale, dello spirito o dell'anima di una persona. Il cuore è raffigurato con vari simboli, il più famoso dei quali (♥) si è diffuso quasi in tutto il mondo come simbolo d'amore. Il cuore è spesso indicato nei messaggi di testo e in altre forme di comunicazione basate sui caratteri scrivendo il segno meno di e il segno numero tre in successione: <3. Il simbolo compare anche sulle carte da gioco come uno degli emblemi del paese, nel qual caso è chiamato cuore.

Significato del cuore nel folklore

Diversi organi e parti del corpo sono stati considerati le dimore dell'anima. I più significativi di questi sono stati la testa, il cuore e lo stomaco. Spesso il cuore è considerato la sede degli aspetti spirituali di una persona legati alle emozioni e alle forze. Altre caratteristiche potrebbero essere state combinate con altre parti del corpo. Ad esempio, diversi popoli di cacciatori-raccoglitori credono che la testa sia la casa dell'anima dell'animale da preda, ma il cuore sia la casa della forza e del carattere. La testa è stata trattata con rispetto e la testa è stata in un posto d'onore alle feste, in modo che l'animale tornasse alla natura. Il cuore, invece, avrebbe potuto essere mangiato per guadagnare forza. Ancora oggi si parla metaforicamente della testa come dimora della ragione e del cuore come dimora delle emozioni. Collegare le emozioni al cuore è sembrato naturale a molti, perché le emozioni più preziose si sentono spesso da qualche parte nel petto. Molte persone sentono più paura nello stomaco. Sebbene la testa sia stata a lungo considerata la sede di tutta l'attività mentale in contesti scientifici, molto recentemente si è prestata attenzione alla fitta rete di nervi che si trova nello stomaco e nell'intestino. Secondo alcuni ricercatori, alcuni dei sentimenti potrebbero essere localizzati nello stomaco e nell'intestino, dove sembrano essere localizzati, anche se questo è discutibile.

Il cuore nella prima filosofia e scienza

Molti scienziati e filosofi antichi e medievali, incluso Aristotele, pensavano pensieri, sentimenti e ragionamenti risiedevano nel cuore, negando il ruolo della testa e del cervello. Secondo gli stoici, l'anima umana risiede nel cuore. Tuttavia, per esempio, guaritori e medici sapevano già all'inizio che le lesioni alla testa danneggiano maggiormente le funzioni mentali. Il medico greco Galeno credeva che la passione risiedesse nel fegato, il pensiero nel cervello e le emozioni nel cuore. Ha presentato questa idea insieme alla sua provata idea che il cuore mantenga la circolazione sanguigna. Secondo alcuni, il successivo posizionamento effettivo o metaforico delle emozioni nel cuore era l'originale di Galeno. Il cuore è un simbolo d'amore quasi universalmente conosciuto. Il simbolo ricorda solo vagamente il cuore, l'organo interno che mantiene la circolazione sanguigna umana. Il cuore è in realtà raffigurato con una varietà di simboli. Si pensa che il simbolo del cuore più famoso oggi non abbia originariamente raffigurato un cuore, ma le natiche di una donna. Il simbolo è forse di origine greca.

Fonti

In tema altrove

Reijo Heikkinen: Il cuore sa tutto [link obsoleto]. Al 50° anniversario della Kainuu Heart Association il 26 ottobre 2007.