Sauli Niinistö

Article

May 21, 2022

Sauli Väinämö Niinistö (Salò, 24 agosto 1948) è un politico finlandese con un passato di coalizione e il 12° Presidente della Repubblica di Finlandia. È entrato in carica il 1 marzo 2012 ed è stato rieletto presidente nel 2018. Niinistö, che ha lavorato come avvocato, ha servito nel consiglio comunale di Salo dal 1977 al 1992, come membro del parlamento dal 1987 al 2003 e dal 2007 al 2011 e come presidente del National Coalition Party dal 1994 al 2001. È stato nel primo e nel secondo governo di Paavo Lipponen, prima come ministro della Giustizia nel 1995-1996 e poi come ministro delle Finanze nel 1996-2003. In quest'ultima posizione, Niinistö era noto per la sua rigorosa disciplina finanziaria e per il lavoro sui risparmi e i tagli seguiti alla recessione degli anni '90. Durante il mandato ministeriale di Niinistö, la Finlandia è diventata membro dell'Unione economica e monetaria europea ed è stato introdotto l'euro. Dopo la sua carriera ministeriale, è stato Vice Governatore della Banca Europea per gli Investimenti per il periodo 2003-2007. Nel 2007-2011, Niinistö è stato il presidente del parlamento. Durante la sua carriera politica, Niinistö ha goduto di un'ampia popolarità attraverso le linee di partito. Niinistö è stato il candidato presidenziale del Partito della Coalizione alle elezioni presidenziali del 2006 e di nuovo alle elezioni del 2012, quando è stato eletto presidente della repubblica al secondo turno. È diventato il primo presidente della coalizione dopo Juho Kusti Paasikivi. Nelle elezioni del 2018, Niinistö è stata nominata tramite un'associazione elettorale e ha vinto le elezioni al primo turno con oltre il 60% dei voti. In questo modo divenne anche il primo Presidente della Repubblica di Finlandia ad essere eletto a suffragio universale diretto al suo primo turno. L'invasione russa dell'Ucraina ha portato a un cambiamento nell'ambiente di sicurezza della Finlandia nel 2022. Nel maggio 2022, il presidente Niinistö e il primo ministro Sanna Marin hanno annunciato che la leadership finlandese aveva deciso che la Finlandia avrebbe dovuto presentare domanda per l'adesione alla NATO.

Ura

Avvocato

Niinistö si è iscritto alla Salo Joint School come studente nel 1967, si è laureato in giurisprudenza presso l'Università di Turku nel 1974 e ha ricevuto il grado di vice giudice nel 1977. Dal 1974 al 1975 ha servito come candidato per il Kisko quartiere. È stato Corte d'Appello della Corte d'Appello di Turku dal 1976 al 1987 ed è stato nominato Consigliere della Corte d'Appello nel 1994. Inoltre, ha tenuto il proprio studio legale a Salo dal 1978 al 1988.

Politica comunale

Niinistö ha iniziato la sua carriera politica partecipando alle elezioni municipali del 1976 a Salò. Fu eletto nel Consiglio comunale di Salò e nel Consiglio comunale. Ha servito ininterrottamente nel consiglio comunale fino al 1988, dopodiché ha continuato come presidente del consiglio comunale dal 1989 al 1992. Nel 1992 ha lasciato il consiglio comunale.

Lavoro parlamentare

Niinistö è salito in parlamento al terzo tentativo nelle elezioni parlamentari del 1987. Il deputato della coalizione Ilkka Kanerva ha affermato di dubitare fortemente del nuovo arrivato e di considerarlo un "tipico deputato di un anno". Tuttavia, Niinistö ha rafforzato la sua posizione nel gruppo di coalizione in connessione con la riforma fiscale del governo di Holker e ha collaborato con Kari Häkämies. Come recenti membri del parlamento, Niinistö e Häkämies e Heikki A. Ollila hanno formato un trio chiamato Tupu, Hupu e Lupu; a volte nel trio era inserito Anssi Rauramo al posto di Ollila. Gli uffici degli uomini erano nello stesso corridoio del Parlamento e sedevano negli stessi comitati. Nelle elezioni del 1991, Niinistö è stato eletto per un secondo mandato. Dal 1993 al 1995 ha presieduto la commissione per gli affari costituzionali. Nel 1993, Niinistö è stato eletto presidente dell'Associazione della Finlandia sudoccidentale. L'anno successivo è diventato presidente del Partito della coalizione, che ha continuato fino al 2001. Nelle elezioni parlamentari del 1995, Niinistö ha ricevuto 18.946 voti nel collegio elettorale meridionale della contea di Turku, che è stato il numero più alto di voti personali alle elezioni. Si alzò