musica lirica

Article

May 19, 2022

L'opera (opera latina, plurale della parola opus "lavoro, lavoro") è una forma di arti performative che combina musica e gioco. L'opera ha spesso un'orchestra sinfonica a figura intera. Tuttavia, i protagonisti sono i cantanti. I testi di un'opera, chiamati libretto, sono solitamente cantati in due stili di canto durante l'opera. Il recitativo è una canzone eloquente che porta avanti la trama. Le canzoni tra i recitativi sono chiamate arie. Inoltre, le opere spesso includono duetti, tertetti eseguiti da tre cantanti e quartetti di quattro cantanti, scene corali e ouverture, interludi e esibizioni finali dell'orchestra.

Autori

I testi dell'opera sono scritti dal libretto. A volte il libretto è scritto dallo stesso compositore d'opera. Il librettista decide cosa succede in ogni scena e scrive le parole cantate e pronunciate dai cantanti. La storia di un libretto a volte proviene da una fonte ben nota come una fiaba, un mito, una Bibbia, un romanzo, un'opera teatrale o una biografia. In molti teatri d'opera, lo spettatore può leggere il libretto durante lo spettacolo nella propria lingua, ad esempio su uno schermo sopra il palco o sullo schienale del sedile. Determina anche la dimensione dell'orchestra, quali strumenti e campi sonori saranno utilizzati nella performance e quanti cantanti parteciperanno allo spettacolo.Il direttore del teatro dell'opera progetterà il repertorio per ogni stagione di spettacolo. Sceglie le opere da rappresentare e riserva loro i cantanti, che vengono inseriti nei ruoli secondo il loro campo sonoro. I campi sonori dei cantanti d'opera sono basso, baritono, tenore e controtenore per gli uomini e contralto, contralto, mezzosoprano e soprano per le donne. Le opere ora vengono solitamente eseguite nella lingua originale, quindi i cantanti devono cantare in diverse lingue. Alcune opere hanno un coro e alcune presentano ballerini di balletto. Spesso ci sono statistici sul palco che non parlano né cantano: il direttore, "Maestro", dirige l'orchestra nell'esecuzione e decide, ad esempio, il tempo e l'intensità della musica. Mostra a cantanti e musicisti quando è il loro turno di essere nella voce. L'orchestra siede in un'orchestra tra il palco e il pubblico. Davanti al palco c'è una cabina di sussurra nascosta al pubblico, dalla quale ricorda al cantante i testi.Il direttore di scena è responsabile di ciò che accade sul palco e dirige i movimenti dei cantanti. Lo scenografo progetta i set e come sarà lo spettacolo. Collabora in particolare con il regista e lighting designer che progetta l'illuminazione per lo spettacolo. Il costumista realizza i costumi degli attori, il truccatore fa il trucco e il maestro delle parrucche realizza parrucche che sono molto usate nell'opera. Inoltre, vari operatori del palcoscenico prenderanno parte allo spettacolo, ad esempio, set in movimento ed effetti di manipolazione.

Storia dell'opera

Le radici dell'opera risalgono alle forme d'arte popolare che combinavano musica e teatro durante il Rinascimento, il dramma pastorale e madrimale e, soprattutto, l'intermedio, che erano brevi rappresentazioni eseguite tra i drammi linguistici ordinari. Due significative invenzioni musicali realizzate agli albori del Barocco resero possibile la nascita dell'opera lirica. L'abbandono dei toni ecclesiastici e la stabilizzazione della tonalità maggiore-minore ha permesso di modulare e quindi creare contrasti e tensioni nella musica. Le differenze tra i compositori erano rese particolarmente impressionanti dal fatto che il sistema di accordatura non era fluido. Transizione dalla polifonia della musica rinascimentale al bar