Margot Eskens

Article

August 18, 2022

Margot Eskens (12 agosto 1936-29 luglio 2022) è stata una cantante tedesca che era al suo apice negli anni '50 e '60. Nel 1954 Eskens vinse il concorso per talenti organizzato dalla Polydor con il brano "Moulin Rouge" ottenendo così un contratto discografico. Eskens registrò il suo primo successo "Ich möchte heut ausgehn" nel 1955. Nel 1956 e nel 1957 Eskens registrò due canzoni che raggiunsero il numero uno nella classifica dei singoli tedeschi, "Tiritomba" e "Cindy, Oh Cindy". Eskens ha anche registrato diverse canzoni di successo in duetto con Silvio Francesco. Eskens ha collaborato con il produttore Kurt Feltz fino al 1961. Eskens si è classificato terzo al concorso canoro Deutsche Schlager-Festspiele 1962, che era la qualificazione della Germania per l'Eurovision Song Contest 1962, con la canzone "Ein Herz, das kann man nicht kaufen". Eskens rappresentò la Germania all'Eurovision Song Contest 1966 con la canzone "Die Zeiger der Uhr" e finì al decimo posto tra i concorrenti 18. Dopo il 1956, Eskens vendette 40 milioni di dischi. È stata sposata con il suo manager Karl-Heinz Münchow fino alla sua morte, avvenuta il 23 dicembre 2011.

Single

Mutti, du darfst doch nicht weinen (1955) Ich möcht' heut' ausgehn (1956) Tiritomba (1956) Cindy Oh Cindy (1957) Bombalù (1957) Così Wunderbar, così Fabelhaft (1960) Wenn Du Heimkommst (1961) Ein Herz, Das Kann Man Nicht Kaufen (1962) Marcel (1963) Ob a Bombay, Ob a Rio (1963) Mamma (1964) Die Zeiger Der Uhr (1966)

In duetto con Silvio Francesco

Alle schönen Frauen (1958) Du Bist Mir Lieber Als Die Andern (1958) Festa al chiaro di luna (1959)

Fonti