Cuba

Article

June 25, 2022

La Repubblica di Cuba (República de Cuba), o Cuba, è uno stato insulare dei Caraibi costituito dall'isola principale di Cuba, Isla de la Juventud e da molte altre isole minori. Cuba si trova sul bordo settentrionale del Mar dei Caraibi, alla confluenza del Golfo del Messico e dell'Oceano Atlantico. Gli immediati vicini di Cuba sono gli Stati Uniti e le Bahamas a nord, le Isole Turks e Caicos e Haiti a est, il Messico a ovest e le Isole Cayman e la Giamaica a sud. La più grande città e capitale di Cuba è L'Avana, nella parte nord-occidentale del paese. Cuba ha una popolazione di circa 11.450.000 abitanti. Il nome "Cuba" deriva dalla parola tainiana "Cubao", che significa "terra fertile e abbondante". Dopo quasi 400 anni di dominio spagnolo e americano, il paese divenne indipendente nel 1902. Nel 1933 subentrò il sergente Fulgencio Batista. Nel 1959, un movimento di guerriglia di sinistra guidato da Fidel Castro prese il potere. Castro è rimasto al potere fino al 2008, dopodiché il potere è passato a suo fratello Raúl. Nel 2013, Miguel Díaz-Canel è stato eletto vicepresidente. È diventato presidente del paese dopo le dimissioni di Raúl Castro nell'aprile 2018.

Geografia

La Repubblica Socialista di Cuba si trova sull'omonima isola dei Caraibi. È l'isola più grande dei Caraibi. L'isola di Cuba è lunga 1.200 km e larga da 32 a 145 km e appartiene all'arcipelago delle Grandi Antille. Copre un'area di 104.945 km2. La seconda isola più grande del paese, Isla de la Juventud, copre un'area di 2.200 km2, le isole minori 3.715 km2 e un totale di 110.860 km2. Cuba confina a ovest con il Golfo del Messico e lo Stretto dello Yucatan, a nord con lo Stretto della Florida e le Bahamas, a est con il Windward Passage e a sud con il Mar dei Caraibi. I vicini più prossimi sono la penisola dello Yucatan (Messico) a ovest, la Florida (Stati Uniti) e le Bahamas a nord, Haiti a est e la Giamaica e le Isole Cayman (Regno Unito) a sud e la controversa base navale statunitense Baia di Guantanamo. La maggior parte, circa tre quarti, di Cuba è una pianura dolcemente ondulata. Ci sono anche montagne, la più grande delle quali è la Sierra Maestra a est dell'isola, la cui vetta più alta è il Pico Real del Turquino (1.974 m). Nella parte orientale dell'isola si trovano anche le montagne più piccole di Nipe e Cristal. Situato nel centro di Cuba, la montagna più alta di Escambray è il Pico San Juan, alto 960 m. All'estremità occidentale del paese, nella provincia di Pinar del Río, si trovano le zone ondulate della Sierra de los Órganos e della Sierra del Rosario.La città più grande del paese è la capitale L'Avana. Nel 2010 le altre città con più di 200.000 abitanti erano Santiago de Cuba, Camagüey, Holguín, Guantanamo e Santa Clara.Il clima è tropicale, ma è rinfrescato dagli alisei. La stagione delle piogge va da maggio a ottobre. La costa orientale è colpita da uragani tra agosto e novembre, circa ogni due anni. La natura di Cuba è meglio conservata che nel resto dei Caraibi. Sebbene la deforestazione insostenibile e il disboscamento delle zone umide nei campi di zucchero abbiano anche provocato il caos a Cuba, ci sono ancora foreste pluviali, zone umide e barriere coralline incontaminate. Tuttavia, si teme che la crescita economica aumenterà in futuro.Circa un quinto dell'isola, sopra i 200 metri, è stata inizialmente coperta da tipi di foreste umide: foresta pluviale, foresta di montagna e foreste pluviali. In essi sono state trovate circa 30 specie autoctone. Nel 1995 si stimava che il 75% del tipo di foresta fosse stato distrutto a causa della coltivazione del caffè e del cacao, ma rimaneva un lembo naturale di oltre 500 chilometri quadrati. Più della metà della superficie è stata costituita da foreste secche, ma 4/5 di esse sono state disboscate per la coltivazione, il pascolo e la savana. Una foresta di conifere è cresciuta in montagna, lasciando tre macchie di oltre 250 chilometri quadrati. La specie principale della foresta è il pino caraibico (Pinus caribaea), che ospita molte specie di uccelli e piante autoctone.