Giamaica

Article

August 14, 2022

La Giamaica è una nazione insulare dei Caraibi che fa parte delle Grandi Antille. Si trova a sud di Cuba e ad ovest di Haiti. La Giamaica è conosciuta come la culla della musica reggae e della religione rastafariana, tra gli altri, così come per i suoi numerosi velocisti di successo. La maggior parte dei 2,7 milioni di abitanti della Giamaica ha la pelle scura e l'africanismo è più visibile che in altre isole caraibiche. Il gran numero di africani risale all'epoca coloniale, quando gli inglesi portarono schiavi dall'Africa per lavorare nelle piantagioni di zucchero e caffè come parte della loro rotta commerciale triangolare. Gli uragani e i terremoti occasionalmente provocano il caos. L'acqua ha scavato molte grotte nello spesso strato calcareo dell'isola. Anche il paesaggio è cambiato a causa dell'estrazione di bauxite. La bauxite estratta come materia prima per l'alluminio ha portato ricchezza nei primi anni dell'indipendenza del paese, ma oggi i guadagni in valuta estera provengono dal settore dei servizi, principalmente dal turismo.

Geografia

La Giamaica, la cui forma assomigli a una tartaruga che nuota, è la terza isola più grande dei Caraibi. Il suo punto più largo è di 235 chilometri in direzione est-ovest e da 35 a 82 chilometri in direzione nord-sud. La Giamaica copre un'area di 10.911 chilometri quadrati. Lo stato è costituito principalmente dall'isola principale, ma include alcuni piccoli crediti. A sud-ovest dell'isola principale si trova la zona di mare poco profondo del Pedro Shoal, larga più di 160 chilometri, e 51 chilometri a sud-est dell'isola principale si trovano le Morant Cays. La Giamaica dista 145 chilometri da Cuba e 160 chilometri da Haiti. La Florida è a circa 800 miglia di distanza: 920 miglia da Kingston a Miami. Le Blue Mountains si trovano nella parte orientale della Giamaica, dove il punto più alto dell'isola è il Blue Mountain Peak (2.256 m), che dista solo 16 chilometri dall'altopiano costiero. La sua pendenza è una delle più ripide al mondo. Più della metà della superficie dell'isola si trova ad almeno 300 metri sul livello del mare.La Giamaica si trova nella litosfera caraibica e ci sono circa 200 terremoti deboli all'anno, ma i terremoti forti sono rari. Nel 1692 un terremoto affondò metà della città di Port Royal. Il terremoto del 1907 distrusse gran parte di Kingston. L'isola della Giamaica è sorta dal mare a causa dell'attività vulcanica milioni di anni fa. La maggior parte della roccia nel suolo dell'isola è sedimentaria, come il calcare. Lo strato di calcare può essere spesso miglia in alcuni punti. Il suolo giamaicano è ricco di bauxite, che viene utilizzata come materia prima per l'alluminio. La Giamaica estrae industrialmente la bauxite dagli anni '50. L'attività mineraria ha influenzato il paesaggio dell'isola e grandi stagni di fango rosso vengono generati come rifiuti dalla roccia laterale della produzione di alluminio. L'isola ha anche sabbia nera di origine vulcanica. I fiumi sotterranei si sono erosi nella morbida roccia calcarea dell'isola, che si è trasformata in grotte di stalattiti.Più di 120 fiumi scorrono dalle montagne alla costa, trasformandosi in rapide, soprattutto dopo forti piogge. Molti dei quali scompaiono in fessure o grotte del terreno carsico. Lungo un centinaio di chilometri, il Rio Minho è il fiume più lungo dell'isola.

Clima

Il clima in Giamaica è diverso in tutta l'isola. Sul lato sopravvento prevale il clima degli altopiani tropicali, mentre sul lato riparato è molto più secco. Gli alisei caldi portano piogge da est e nord-est durante tutto l'anno. Sulle pendici settentrionali delle montagne piove più di 5.000 mm all'anno, sui versanti meridionali più asciutti in alcuni punti solo circa 750 mm. Il fenomeno del vento marino a volte porta aria fresca di mare sulla costa durante il giorno e un mondo fresco di notte. Le fluttuazioni del vento sull'isola sono talvolta chiamate "dottore".