Gotabay Rajapaksa

Article

August 14, 2022

Gotabaya Rajapaksa (nato il 20 giugno 1949) è un politico dello Sri Lanka che ha servito come presidente del suo paese dal 2019 al 2022. In precedenza, ha servito come ministro della Difesa, per il quale è ricordato per aver sconfitto i ribelli tamil nel 2009. Ha ricevuto il 52% dei voti alle elezioni presidenziali del 2019. La popolarità di Rajapaksa è stata massima tra i singalesi, le minoranze religiose e i tamil hanno votato di più per il candidato rivale Sajith Premadasa. Agli occhi dei suoi sostenitori singalesi, Rajapaksa è un eroe di guerra, agli occhi dei suoi oppositori, un criminale di guerra. Lo stesso Rajapaksa ha negato che le accuse di crimini di guerra fossero infondate.La carriera militare di Rajapaksa iniziò nel 1971 e durò fino al 1992, quando si ritirò e si trasferì negli Stati Uniti. È tornato dagli Stati Uniti nel 2005 per aiutare il fratello Mahinda Rajapaksa nella sua campagna elettorale presidenziale. Nel 2019 ha rinunciato alla cittadinanza americana perché la legge dello Sri Lanka non consente al presidente di avere la doppia cittadinanza.Nella sua promessa elettorale, Rajapaksa ha promesso di intervenire nel radicalismo islamista. Ha accusato la precedente amministrazione di aver smantellato i sistemi di intelligence da lui stabiliti, che, secondo lui, hanno consentito gli attentati avvenuti nell'aprile 2019. Nel novembre 2019, il nuovo presidente Gotabaya Rajapaksa ha nominato suo fratello, Mahinda Rajapaksa, che ha servito come presidente dal 2005 al 2015, come primo ministro dopo il suo insediamento. Nell'agosto 2020, il partito Sri Lanka Podujana Peramuna (SLPP) del primo ministro Mahinda Rajapaksa ha ottenuto una grande vittoria elettorale alle elezioni parlamentari del paese.Nella sua campagna elettorale del 2019, Rajapaksa ha promesso lo sviluppo sostenibile e la transizione del paese all'agricoltura biologica entro dieci anni. Viyathmaga, un movimento di cittadini fondato nel 2016 che ha spinto per il miglioramento globale della società, era in gran parte alla base dell'idea, le cui idee sono state adottate da Rajapaksa. Ha anche nominato membri di Viyathmaga nel suo consiglio. Nell'aprile 2021, il governo di Rajapaksa ha mantenuto la promessa e ha vietato fertilizzanti e pesticidi sintetici e ha ordinato agli agricoltori del paese di passare all'agricoltura biologica. Nonostante le assicurazioni, la produzione di riso del paese è crollata di un quinto in sei mesi. Il Paese, per lungo tempo autosufficiente dal punto di vista alimentare, ha dovuto spendere quasi mezzo miliardo di dollari per l'importazione di riso e il suo prezzo è salito della metà. La transizione ha anche distrutto la produzione di tè del paese, che era il suo più importante prodotto di esportazione e fonte di valuta. Il governo del paese ha parzialmente revocato i regolamenti nel novembre 2021 e, a causa dell'inflazione, del crollo della valuta e delle proteste, su tè, gomma e cocco nel febbraio 2022. Nel luglio 2022, il presidente Rajapaksa è fuggito alle Maldive. Ranil Wickremesinghe, che ha servito come Primo Ministro, è stato nominato Presidente ad interim.

Fonti