inglese

Article

May 19, 2022

L'Inghilterra è un paese situato principalmente sull'isola della Gran Bretagna. L'Inghilterra fa parte del Regno Unito, lo stato più grande del Regno Unito, sia in termini di area che di popolazione. La sua popolazione è circa l'84% della popolazione britannica e l'Inghilterra copre i due terzi delle isole britanniche. L'Inghilterra confina con il Galles a ovest e la Scozia a nord. Il paese è circondato dal Mare del Nord, dal Mare d'Irlanda, dall'Atlantico e dal Canale della Manica. L'Inghilterra non ha avuto autonomia dal Trattato di Unione del 1707, quando fu istituito il Regno di Gran Bretagna. Tuttavia, differisce nel suo sistema legale dalla Scozia e dall'Irlanda del Nord, nonché da aree più piccole come l'Isola di Man, poiché fa parte dell'Inghilterra e del Galles. La città più grande d'Inghilterra, Londra, è la capitale del Regno Unito.

Geografia

L'Inghilterra comprende i due terzi delle isole britanniche. Si trova nella parte meridionale e centrale dell'isola. Il paese comprende anche alcune isole, la più grande delle quali è l'Isola di Wight. L'Inghilterra è più vicina all'Europa continentale rispetto a Scozia e Galles e la distanza più breve dalla Francia attraverso il Canale della Manica è di soli 38 chilometri. Un tunnel del canale vicino a Folkestone collega la terraferma inglese. Il confine tra l'Inghilterra e allo stesso tempo l'intera Gran Bretagna e Francia si trova nel mezzo del tunnel. La maggior parte dell'Inghilterra ha dolci colline, ma il nord è più montuoso. Lì, la bassa catena montuosa dei Pennini divide l'ovest e l'est. C'è anche una palude poco profonda nell'est dell'Inghilterra, gran parte della quale è stata prosciugata per il recupero. La città più grande d'Inghilterra è Londra, che consiste di 32 distretti cittadini; la vera città di Londra è molto piccola. La seconda più grande è Birmingham. Seguono Liverpool, Leeds, Sheffield, Bristol e Manchester.La temperatura più alta misurata in Inghilterra è stata di 38,5°C il 10 agosto 2003 nel Kent. La temperatura più bassa osservata in Inghilterra è di -26,1 gradi Celsius nello Shropshire, vicino al confine con il Galles, il 10 gennaio 1982. I fiumi più importanti in Inghilterra sono il Tamigi, il Severn, il Trent, l'Humber, l'Ouse, il Tyne, il Mersey, il Dee e l'Avon. Ci sono anche centinaia di altri fiumi nel paese.

Storia

L'Inghilterra come paese unificato prese forma tra il VI e l'VIII secolo con la graduale unificazione dei regni di inglese, sassone ed ebrei. Il re Egberto di Wessex (morto nell'839) è ampiamente considerato il primo re di tutta l'Inghilterra, sebbene il suo titolo fosse Bretwalda (letteralmente governatore della contea britannico) e in teoria fosse il capo di equivalenti sovrani inglesi. Il titolo di re d'Inghilterra nacque due generazioni dopo e il suo primo querelante fu Alfredo il Grande, che liberò Londra dal dominio vichingo e regnò dall'871 all'899. Nei secoli successivi, gli scandinavi presero piede in Inghilterra, e per più di mezzo secolo il Regno d'Inghilterra entrò a far parte del vasto regno danese creato da Knuut Suur, fino a quando ottenne l'indipendenza per un momento dopo il regno di Edoardo il Confessore . L'arrivo del Normanno di Guglielmo il Conquistatore cambiò la direzione dell'Inghilterra nel 1066. A volte si ritiene che la storia dell'Inghilterra inizi solo con l'ascesa di Guglielmo il Conquistatore nel 1066. Riorganizzò l'aristocrazia inglese, ma non si può dire che abbia fondato o unito il paese. Gran parte della struttura anglosassone esistente sopravvisse ei coloni normanni in Inghilterra costituivano solo una minoranza, sebbene al potere. Tuttavia, la conquista normanna è significativa per diversi motivi. Avvicinò l'Inghilterra all'Europa continentale, ridusse l'influenza scandinava, creò uno dei sistemi di governo più avanzati d'Europa, cambiò la lingua e la cultura inglese e gettò le basi per i conflitti tra Inghilterra e Francia che continuarono nel 19° secolo. Nei secoli che seguirono, l'Inghilterra fu una parte importante del paese con un'enfasi sulla Francia, il titolo di "Inghilterra