Emanuele Macron

Article

May 21, 2022

Emmanuel Jean-Michel Frédéric Macron (francese: [ʁɔ̃manɥɛl makʁɔ̃]; nato il 21 dicembre 1977 ad Amiens, Francia) è un politico francese e il 25° presidente della Francia. Macron è entrato in carica come presidente della Francia il 14 maggio 2017. È un presidente pro-UE e sostiene una forza di difesa comune dell'UE e la riforma della zona euro. Macron distingue tra patriottismo (patriottismo) e nazionalismo di esclusione. Macron sostiene una stretta cooperazione internazionale piuttosto che l'isolamento nazionale, motivo per cui è descritto sia dai media che dai media alternativi come un globalista.

Background e studi

Nato ad Amiens, nel nord della Francia, il padre di Macron è professore di neurologia e madre dottore in medicina. La famiglia era di sinistra. Macron inizialmente frequentò una scuola privata dei gesuiti, ma completò gli studi superiori al Lycée Henri-IV di Parigi. Il nonno di Macron, George William Robertson, era un britannico che combatté nella battaglia della Somme nella prima guerra mondiale e si stabilì nell'area dopo la guerra con la sua locale Suzanne Julia Amelie Leblond nel 1919. Emmanuel Macron studiò lingue, scienze sociali e filosofia al Université Paris-Nanterre. Ha lavorato come assistente del filosofo Paul Ricœur dal 1999 al 2001. Macron si è laureato con un master nel 2001 presso l'Institut d'études politiques de Paris (Sciences Po). Dal 2002 al 2004 ha studiato all'École nationale d'administration (ENA) e ha concluso la sua tesi universitaria su Niccolò Machiavelli.

Ura

Dopo la laurea, Macron è entrato a far parte dell'organismo interministeriale di ispezione e controllo, l'IGF (Inspection générale des finances). L'IGF era guidato da Jacques Attali, un economista e teorico sociale francese che aveva consigliato il presidente François Mitterrand. Attali ha nominato Macron vice relatore della commissione bilaterale per promuovere la crescita economica in Francia. Su raccomandazione di Attal, Macron è stata trasferita a Rothschild & Cie, una banca di investimento di proprietà di Rothschild & Co. Macron ha lavorato rapidamente presso la Investment Bank dal 2008 al 2012 e presso la Yleni Bank. Macron era una festa quando Nestlé ha acquisito una filiale di Pfizer nel 2012. Grazie all'acquisizione, è diventato milionario.Nel maggio 2012 Macron è stato nominato nello staff del presidente François Hollande come vicesegretario generale dell'Eliseo. La stampa francese iniziò presto a chiamarlo "Élyséen Mozart", poiché Macron è un pianista pluripremiato. Due anni dopo, all'età di 36 anni, fu nominato ministro dell'Economia francese in sostituzione di Arnaud Montebourg. In qualità di ministro delle finanze, Macron ha promosso una riforma del mercato del lavoro a favore delle imprese che ha inghiottito l'odio dei sindacati francesi e dei sostenitori di estrema sinistra che li supportano. Macron è stato ministro dell'Economia francese dall'agosto 2014 all'agosto 2016. Nell'aprile 2016 Macron ha fondato il gruppo politico progressista e social-liberale La République En Marche!, e in novembre ha annunciato che si sarebbe candidato al di fuori dei principali partiti della Elezioni presidenziali 2017. Ha ricevuto il 66 per cento dei voti al secondo turno ed è stato eletto presidente della Francia.

Presidente della Francia

Macron è entrato in carica come presidente della Francia il 14 maggio 2017. All'età di 39 anni, Macron è diventato il più giovane presidente della Francia e il primo nato dalla fondazione della Quinta Repubblica. Nell'aprile 2021, Macron ha annunciato la chiusura della Scuola ENA. L'obiettivo era aumentare le pari opportunità tra la leadership politica francese. La laurea è stata a lungo correlata all'ottenimento di posizioni di alto rango (inclusi ambasciatori, ministri, presidenti e dirigenti d'azienda). Macron ha promesso di rispettare qualsiasi risultato della serie di referendum in Nuova Caledonia. Nel 2020, tuttavia, ha elogiato gli elettori quando hanno votato per la Francia j�