Arizona

Article

August 14, 2022

L'Arizona (/ ˈɑritsonɑ / o / ˈɑritsoːnɑ /; inglese) è uno stato collegato agli Stati Uniti. I vicini dello stato sono il Messico nel sud, il New Mexico, lo Utah, il Nevada e la California. Le città più grandi sono Phoenix, Tucson e Mesa; altri luoghi famosi a Yuma e Flagstaff. Oltre al Grand Canyon, lo stato ha molti altri parchi nazionali, monumenti e santuari indiani. Lo stato aveva una popolazione di circa 6,7 ​​milioni nel 2014.

Geografia

I vicini dello stato sono il Messico a sud, il New Mexico a est, lo Utah a nord, il Nevada e la California a ovest.Le Highlands del Colorado a nord costituiscono i due quinti dello stato. Il fiume Colorado, che lo attraversa, ha scavato il Grand Canyon nella parte nord-occidentale dello stato e gli altopiani sono attraversati anche da altre valli fluviali dai bordi taglienti. Ci sono anche montagne negli altopiani, la più alta delle quali è l'Humphrey's Peak a 3.850 metri sul livello del mare. Nella Monument Valley, al confine con lo Utah, si vedono forme rocciose modellate dall'erosione. La parte meridionale dello stato è attraversata da catene montuose nord-ovest-sud-est con fertili vallate tra di loro. Dove c'è abbastanza acqua, queste valli sono adatte alla coltivazione di ortaggi: circa metà dell'Arizona è semi-desertica, un terzo è deserto e il resto è paludoso. Nelle Highlands del Colorado, gli inverni sono freddi, con precipitazioni tipiche da 250 a 375 mm all'anno. Nella parte meridionale dello stato, le piogge arrivano durante i forti temporali durante i mesi estivi, quando l'aria calda e umida scorre dal Golfo del Messico.Il mese più caldo dell'anno è luglio, quando la temperatura media alta a Phoenix è di circa 41 gradi. Anche nei mesi più freddi, gennaio e febbraio, la media minima è superiore a +7 gradi. Flagstaff ha una media massima di 27 gradi a luglio e una minima media di -8 gradi a dicembre e gennaio.Ci sono tre parchi nazionali in Arizona: il Parco Nazionale del Grand Canyon, il Parco Nazionale della Foresta Pietrificata e il Parco Nazionale del Saguaro.

Storia

I primi segni di insediamento umano in Arizona sono stati trovati più di 12.000 anni fa. Nel 500, l'area dell'Arizona aveva sviluppato culture agricole: la cultura Anasazi fiorì nella parte nord-orientale dello stato, la cultura Mogollon nella regione montuosa orientale e la cultura Hohokam nelle parti centrali e meridionali dello stato. La siccità del XIII secolo fece decadere le culture preistoriche. Il tempo della storia scritta dell'Arizona iniziò con gli esploratori spagnoli dal Messico. Il francescano Marcos de Niza fece una spedizione nell'area nel 1539. La spedizione di Coronado nell'area ebbe luogo nel 1540–1542. A quel tempo, l'Arizona era abitata da indiani di tre diverse famiglie linguistiche; il più anziano dei gruppi erano gli indiani Hopi discendenti dagli Anasazi.I primi esploratori furono seguiti anche dai missionari che stabilirono stazioni missionarie in Arizona. Eusebio Kino, giunto nella zona nel 1692, fondò, tra l'altro, la stazione di trasmissione di San Xavier del Bac nei pressi dell'attuale Tucson. Tubac, a sua volta, fu il primo grande insediamento in Arizona ad essere fondato dagli spagnoli nel 1752 come avamposto. L'opera missionaria di Eusebio Kino e dei suoi insediamenti creò l'area della Pimeria Alta, che consisteva nella parte settentrionale dell'odierna Sonora e nella parte meridionale dell'attuale Arizona. L'Arizona meridionale apparteneva alla provincia della Nuova Navarra nel Vice-Regno della Nuova Spagna, la cui popolazione immigrata era composta soprattutto da Baschi e Navarra. L'area era anche conosciuta come la provincia di Sonora-Sinaloa. L'Arizona settentrionale, o la maggior parte della futura Arizona, apparteneva alla provincia della California della Nuova Spagna dal 1767 al 1804 fino a quando non divenne parte dell'Alta California (Alta California). Gli abitanti della zona erano discendenti di migranti e meticci spagnoli. Nel 1821, il Messico divenne indipendente e quella che oggi è l'Arizona settentrionale divenne parte del territorio dell'Alta California e l'Arizona meridionale divenne parte dello stato di Sonora-Sinaloa. Nella guerra messicano-americana del 1847-1848, il Messico perse