1988

Article

June 25, 2022

Il 1988 è stato un anno bisestile iniziato venerdì.

Eventi

Gennaio

1 gennaio - Nel discorso di Capodanno, il presidente della Repubblica Mauno Koivisto ha invitato i cittadini a valutare realisticamente la situazione economica e ha avvertito dell'imminente recessione. Secondo Koivisto, iniziò a passare il tempo dei cicli economici favorevoli per la Finlandia. 2 gennaio: Margaret Thatcher diventa Primo Ministro del Regno Unito più a lungo di chiunque altro nel XX secolo, 3.167 giorni. 7 gennaio - L'autore Helvi Hämäläinen ha ricevuto il Premio Finlandia per la quarta volta per la sua raccolta di poesie The Generation of a Dream, che è stata la prima opera dell'ottantenne Hämäläinen in quasi 20 anni. 11 gennaio - L'Unione Sovietica riafferma la sua partecipazione alle Olimpiadi estive di Seoul e rinuncia così alla minaccia di un boicottaggio da parte della Corea del Nord. Cuba aveva già avuto il tempo di stabilirsi a sostegno della Corea del Nord. 14 gennaio - Ferrovie dello Stato annunciano la cancellazione di quasi 60 servizi ferroviari locali e la rottamazione degli ultimi trenta treni flat hat Dm7. Sabato 28 maggio si è ufficialmente concluso il traffico della Dm7. 15 gennaio - Il compositore finlandese Magnus Lindberg ha ricevuto il Nordic Council Composition Award per il suo lavoro Kraft, che è stato un lavoro commissionato per il Festival di Helsinki del 1986. 18 gennaio - La Banca di Finlandia ha annunciato che avrebbe iniziato a limitare i suoi prestiti alle banche. Il CEO Rolf Kullberg ha avvertito del surriscaldamento del mercato monetario finlandese. 21 gennaio - Gli Stati Uniti si uniscono alla Corea del Nord come "stato canaglia", uno stato che sostiene il terrorismo. 24 gennaio: il metropolita Johannes di Helsinki è ordinato nuovo arcivescovo della Chiesa ortodossa finlandese dopo il pensionamento del suo predecessore Paolo. 25 gennaio - I pubblici ministeri svedesi decidono di chiudere un'indagine preliminare sul gruppo Bofors per tangenti relative a un grande accordo di artiglieria con l'India perché non sono state considerate prove sufficienti per perseguire. 26 gennaio - Il presidente Mauno Koivisto ha preso per la prima volta una posizione sull'adesione della Finlandia al Consiglio d'Europa. Secondo Koivisto, non vi erano ostacoli all'adesione della Finlandia al Consiglio.

Febbraio

5 febbraio - Il leader panamense Manuel Noriega è incriminato negli Stati Uniti per traffico internazionale di droga. 7 febbraio - L'Alleanza Verde decide di iscriversi come partito. 8 febbraio - Un gruppo di scienziati internazionali presenta un rapporto sulle attività del presidente austriaco Kurt Waldheim durante la seconda guerra mondiale. Secondo esso, Waldheim sapeva di più sulle atrocità commesse sul suo posto di lavoro nei Balcani di quanto avesse detto pubblicamente. Durante l'inverno e la primavera si tennero a Vienna diverse manifestazioni per chiedere le dimissioni di Waldheim. 10 febbraio - La Conferenza episcopale della Chiesa evangelica luterana di Finlandia decide che le scienziate della diocesi di Oulu siano ordinate sacerdoti fuori della diocesi. La soluzione è stata raggiunta perché il vescovo Olavi Rimpiläinen di Oulu si è opposto al sacerdozio femminile. 12 febbraio - Il cancelliere di giustizia Jorma S. Aalto ha dichiarato che non c'era motivo di sporgere denuncia contro gli agenti di polizia coinvolti nel dramma degli ostaggi Mikkeli o il capo della polizia Olli Urpo per la pena di morte, che era stata richiesta dalla famiglia dell'ostaggio- acquirente Jukka Häkkinen. Poco prima, la polizia criminale centrale aveva dichiarato segrete le registrazioni telefoniche della polizia durante il dramma degli ostaggi e il protocollo su di esse. 13-28 Febbraio - Le XV Olimpiadi invernali si sono svolte a Calgary, in Canada. 14 febbraio - Il generale Alfredo Stroessner, 75 anni, viene eletto presidente del Paraguay per l'ottavo mandato. 14 febbraio - Il cancelliere austriaco Franz Vranitzky minaccia di dimettersi perché crede che il tumulto che circonda il presidente Kurt Waldheim stia ostacolando l'azione del governo. 14 febbraio - Il Partito della Coalizione esorta i suoi elettori a stabilirsi a Mauno