1948

Article

May 19, 2022

Eventi

In Finlandia, la seconda fascia d'età più numerosa nella storia del paese è nata nel 1948 (la più grande nel 1947).

gennaio-marzo

1 gennaio - Le ferrovie britanniche vengono nazionalizzate. 1 gennaio - Militanti arabi assediano il quartiere ebraico della Città Vecchia di Gerusalemme. 1 gennaio - Entra in vigore la Costituzione della Repubblica Italiana. 1 gennaio - L'ufficio delle imposte di Hämeenlinna era collegato principalmente alla città di Hämeenlinna, parti minori anche ai comuni di Rengo e Vanaja. Il comune di Pargas fu separato dal comune chiamato Pargas, che fu ribattezzato Parrocchia di Pargas. Il nome di Pieksämä è stato cambiato in Pieksämäki. 2 gennaio - Si è tenuto a Helsinki l'incontro inaugurale di Neste Oy. 4 gennaio - La Birmania ottiene l'indipendenza dalla Gran Bretagna ed è esclusa dal Commonwealth britannico. 4 gennaio - L'Unione Sovietica e la Romania firmano la YYA. 15 gennaio - La Finlandia è accettata come membro del Fondo Monetario Internazionale e della Banca Mondiale. 15 gennaio - Il comitato politico dell'SKP decide di rimuovere Yrjö Leino dagli organi di governo del partito. 17 gennaio - Armistizio tra nazionalisti indonesiani e forze olandesi a Giava. 17 gennaio - Il tenente generale Grigori Savonenkov, che era stato nominato ambasciatore sovietico in Finlandia e precedentemente servito come vicepresidente della Commissione di vigilanza, è arrivato a Helsinki con la moglie. L'arrivo di Savonenkov in uniforme da generale ha attirato l'attenzione. 18 gennaio - L'Unione Sovietica e l'Ungheria firmano l'accordo YYA. 26 gennaio - Un uomo che afferma di essere un medico ha avvelenato 12 dei 15 dipendenti di una banca di Tokyo e ha saccheggiato i soldi che ha trovato. Sadamichi Hirasawa è stato condannato per l'atto. 30 gennaio - Il leader pacifista indiano Mahatma Gandhi viene assassinato. 4 febbraio - Ceylon (poi Sri Lanka) ottiene l'indipendenza. Re Giorgio VI rimase re e capo di stato di Ceylon. 10 febbraio - Il Comitato Centrale del Partito Comunista dell'Unione Sovietica nella sua risoluzione ha condannato ad es. Musiche di Aram Hatchaturyan, Sergei Prokofiev e Dmitry Shostakovich. Il provvedimento relativo al risanamento della vita culturale di Andrei Zhdanov. 23 febbraio - L'ambasciatore sovietico a Helsinki Grigori Savonenkov presenta una lettera di Josif Stalin al presidente J. K. Paasikivi proponendo un accordo di cooperazione e assistenza con la Finlandia sulla base di accordi con Ungheria e Romania. 24 febbraio - Il Partito Comunista prende il potere in Cecoslovacchia. 27 febbraio - Gran Bretagna e Svezia esprimono pubblica preoccupazione per lo sviluppo delle relazioni tra Finlandia e Unione Sovietica. 5 marzo - Il presidente J. K. Paasikivi discute il progetto di trattato di Stalin con i presidenti dei gruppi parlamentari. L'SKDL ha sostenuto senza riserve l'accordo, l'SDP e l'RKP hanno chiesto che la Finlandia fosse tenuta fuori dai grandi conflitti di potere, l'Unione agraria, il Partito della coalizione e il Partito del progresso finlandese si sono opposti all'avvio dei negoziati. 9 marzo - Il comandante delle forze di difesa, Aarne Sihvo, ordina all'esercito di restare in attesa in caso di un presunto tentativo di colpo di stato da parte dei comunisti. 9 marzo - Il presidente J. K. Paasikivi invia una risposta positiva all'invito di Stalin ad avviare i negoziati per il trattato a Mosca. 10 marzo - Il ministro degli Esteri cecoslovacco Jan Masaryk muore dopo essere caduto dalla finestra del suo ufficio. Il caso è stato bollato come suicida. 22 marzo - Finlandia e Unione Sovietica iniziano i negoziati per un accordo YYA a Mosca. La delegazione finlandese comprendeva il primo ministro Mauno Pekkala, i ministri degli Esteri Carl Enckell e Reinhold Svento, il ministro dell'Interno Yrjö Leino a nome dell'SKDL, il membro del Parlamento Urho Kekkonen a nome dell'Unione agraria, il membro del Parlamento Onni Peltonen a nome dell'SDP: 24 marzo - Il membro del Parlamento Hertta Kuusinen ha tenuto un discorso alla Fiera di Helsinki, in cui le è stato detto di raccomandare "Repubblica Ceca alla Finlandia