1700

Article

February 2, 2023

Eventi

1 gennaio - In Russia viene introdotto il calendario giuliano. 12 febbraio: inizia la Grande Guerra del Nord (1700–1721). 20 novembre - La Grande Guerra del Nord: La battaglia di Narva Viene fondata l'Accademia delle scienze Akademie der Wissenschaften.

Nato

14 gennaio - Christian Friedrich Henrici, poeta tedesco, paroliere delle opere di Johann Sebastian Bach (c. 1764) 8 febbraio - Daniel Bernoulli, matematico, fisico e statistico olandese-svizzero (d 1782) 13 marzo - Michel Blavet, compositore e flautista francese (c. 1768) 27 marzo - Isak Ervast, sacerdote e devoto finlandese (c. 1757) 30 aprile - Charles Fredrik, duca di Holstein-Gottorp (c. 1739) intende diventare re di Svezia 26 maggio - Nikolaus Ludwig von Zinzendorf, conte e predicatore religioso tedesco, fondatore dell'araldica (c. 1760) 10 giugno - Ewald Jürgen Georg von Kleist, ecclesiastico e fisico prussiano (d 1748) 11 agosto - Gabriel Fortelius, vescovo di Porvoo (c. 1788 27 agosto - Carl Hårleman, architetto svedese (d 1753) 11 settembre - James Thomson, poeta e drammaturgo scozzese (d 1748) 12 novembre - Henrik Hassel, professore di eloquenza, cancelliere e ornitologo di Åland (d 1776) 28 novembre - Nathaniel Bliss, astronomo inglese e astronomo reale (d 1764) Zaccaria Cignaeo il Vecchio, sacerdote finlandese (c. 1774) Domenico Dall'Oglio, compositore e violinista italiano (c. 1764) Henrik Ganander, pastore finlandese e ricercatore della lingua Sami (d 1752) Johann Christoph Gottsched, scrittore tedesco (d 1766) Gustav Lillbäck, una guerra finlandese dal tempo della Grande Ira (c. 1721) Luigi Madonis, compositore italiano (c. 1770) Bartolomeo Rastrelli, architetto italo-russo

Morto

16 gennaio - Antonio Draghi, compositore italiano (n. 1634) 14 marzo - Christoph Haizmann, pittore austriaco (n. 1651 o 1652) 16 marzo - Anders Wanochius, professore finlandese di fisica, filosofia pratica e teologia (n. 1651) 12 maggio - John Dryden, drammaturgo, poeta, traduttore e critico letterario inglese (n. 1631) 29 luglio - Olof Svebilius, arcivescovo svedese (n. 1624) 15 settembre - André Le Nôtre, architetto di giardini francese (n. 1613) 27 settembre - Innocenzo XII, papa (p. 1615) 1 novembre - Carlo II, ultimo re asburgico di Spagna (n. 1661) Brita Klemetintytär, direttore delle poste finlandese (n. 1621) Louis Jolliet, esploratore canadese francese (n. 1645)

Anno 1700 su calendari diversi

Nel calendario gregoriano l'anno 1700 non era bisestile, perché secoli uguali sono bisestili solo se il numero che indica il secolo stesso (qui 17) è divisibile per 4. Al contrario, nel calendario giuliano, che all'epoca era ancora seguito in molti paesi europei, l'anno 1700 era un anno bisestile. In Svezia e nella sua associata Finlandia, l'anno 1700 non era un anno bisestile, perché il paese aveva deciso di passare gradualmente al calendario gregoriano, omettendo tutti i giorni bisestili fino al 1740. Contrariamente alla decisione originaria, però, il giorno della fuga fu omesso solo nel 1700. Fu così che avvenne l'introduzione del cosiddetto calendario svedese, che era un giorno avanti rispetto al calendario giuliano e 10 giorni indietro rispetto al calendario gregoriano. Fu abbandonato nel 1712, quando, dall'inizio di marzo, fu restituito al calendario giuliano, aggiungendo eccezionalmente il 30 a febbraio.