Alvaro Colom

Article

February 3, 2023

Álvaro Colom Caballeros (15 giugno 1951 Ciudad de Guatemala – 23 gennaio 2023) è stato un politico guatemalteco che è stato presidente del suo paese dal 2008 al 2012. Ha rappresentato il partito di centrosinistra Unidad Nacional de la Esperanza (UNE). Colom era il figlio di Antonio Colom Argueta e Yolanda Caballeros Ferraté. Suo zio Manuel Colom Argueta era il sindaco di Città del Guatemala, ucciso dai soldati nel 1979. Colom ha un figlio, Antonio Colom Szarata, che suona il basso nel gruppo rock guatemalteco Viento en Contra. Colom ha studiato ingegneria all'Universidad de San Carlos de Guatemala (USAC). Ha lavorato come imprenditore e dipendente pubblico. Ha guidato l'organizzazione Fondo Nacional para la Paz e dal 1991 è stato Vice Ministro dell'Economia. Possiede una fabbrica di tessuti. È stato candidato dell'UNE alle elezioni presidenziali del 2003, dove ha raggiunto il secondo turno, ma ha perso contro Óscar Berger. Colom ha ricevuto il 27 per cento dei voti nel primo turno delle elezioni del 2007 il 9 settembre. Gli si oppose il candidato del Partido Patriota di destra, il generale Otto Pérez Molina. Le elezioni guatemalteche del 2007 sono state le più sanguinose degli ultimi decenni; anche prima del primo turno, 50 candidati e i loro sostenitori sono stati uccisi. Dopo l'annuncio dei risultati, almeno cinque comuni hanno fatto ricorso ai gas lacrimogeni. Il 10 maggio 2009, nella capitale del Guatemala, l'avvocato Rodrigo Rosenberg Marzano è stato colpito a colpi di arma da fuoco nel bel mezzo di una corsa in bicicletta. Rosenberg aveva lasciato un videomessaggio in cui diceva: "se state guardando questo messaggio, è perché sono stato assassinato dal presidente Álvaro Colom, assistito da Gustavo Alejos". Alejos era il segretario privato del presidente. Rosenberg aveva rappresentato l'uomo d'affari Khali Musa, assassinato nel marzo 2009, ea cui l'amministrazione del presidente aveva chiesto di entrare a far parte del consiglio di Banrural Bank. Lo scandalo si è allargato quando il procuratore Amílcar Velásquez è stato visto lasciare la residenza presidenziale ed è stato costretto a dimettersi. Colom ha negato le accuse e ha chiesto aiuto alle Nazioni Unite e all'FBI per indagare sul caso. Ci sono state manifestazioni sia contro Colom che a suo favore. Un team internazionale di investigatori guidato dal giudice spagnolo Carlos Castresana è giunto alla conclusione nel gennaio 2010 che Rosenberg aveva pianificato il proprio omicidio dopo aver perso l'amico e la figlia e ha finito per accusare il presidente Colom e una cospirazione.

Fonti

Il Guatemala va al ballottaggio, BBC El socialdemócrata Álvaro Colom se proclama Presidente de Guatemala, El País Alvaro Colom, BBC

Riferimenti

Sull'argomento altrove

Immagini o altri file su Álvaro Colom su Wikimedia Commons