Polonia

Article

May 28, 2022

La Polonia o polacco (polacco: Polska alla Francia, Pologne) Ufficialmente conosciuta come Repubblica di Polonia (polacco: Rzeczpospolita Polska) è un paese dell'Europa centrale, confinante con la Germania a ovest, la Repubblica Ceca a sud-ovest, la Slovacchia a sud , e il Sud. Confina con l'Ucraina a est, la Bielorussia a est, la Lituania e la Russia a nord-est (regione di Kaliningrad) e il Mar Baltico a nord. Copre un'area di 312,6 mila chilometri quadrati, diventando così il 69° paese più grande del mondo e il nono paese più grande d'Europa. Con una popolazione di 37,8 milioni di abitanti, è il 34esimo paese più popoloso del mondo, l'ottavo dell'Europa continentale e il sesto dell'Unione europea. La Polonia ha 16 province con sovranità centralizzata e la sua capitale è Varsavia. Il ramo esecutivo è, rispettivamente, il presidente, il primo ministro e il governo. Il Presidente è eletto per un periodo di 5 anni, per i quali un massimo di un Presidente può ricoprire due mandati.

Nome

Il nome di questo paese nella maggior parte delle lingue europee è una forma di ponte. In alcune lingue dell'Europa orientale è chiamato "Lech" o "Leh". Lech o Leh deriva dal nome di un gruppo etnico che viveva in quella che oggi è la Polonia più di mille anni fa ed era conosciuto come Lech. Il nome di questo paese è pronunciato in lituano, ungherese, armeno e persiano polacco o polacco.

Data

La Grande Polonia fu fondata nel 966 d.C. da Mizko I, che apparteneva alla famiglia Piast. Le tribù meridionali della Polonia formarono la Piccola Polonia. I due polacchi sono stati uniti nel 1047 da Casimiro I, la Polonia è stata unita in un matrimonio reale nel 2007 tra la figlia del re di Polonia e il figlio del re di Lituania. Questo stato polacco-lituano raggiunse l'apice della sua potenza tra il XIV e il XVI secolo. Questo governo riuscì a ottenere il successo contro le potenze superiori dell'epoca, come i Cavalieri tedeschi, i Tutankhamon, la Russia zarista e gli Ottomani. L'assenza di una forte monarchia nel 18esimo secolo permise alle allora superpotenze, come Russia, Prussia e Austria, di dividere la Polonia tre volte nel 1772, 1792 e 1795, dopo di che iniziò il declino della Polonia. Nel 1918, con l'avvento al potere del maresciallo Jozef Pilsudski, la Polonia si ristabilì in Europa e l'11 novembre 1918 fu istituito un sistema repubblicano in Polonia. Nel 1919, il famoso pianista e patriota Ignatius Jan Padrfski divenne Primo Ministro della Polonia. Nel 1926 Pilsudski in un K.