Istanbul lingua turca

Article

May 29, 2022

Il turco di Istanbul (turco di Istanbul: Türkçe), il turco turco (Türkiye Türkçesi) o il turco anatolico è una delle lingue del ramo sud-occidentale o del gruppo Oguz della famiglia delle lingue turche, parlata da 88 milioni di persone in tutto il mondo come prima o seconda lingua . Questa lingua è la lingua più comune nel ramo delle lingue turche. La sua geografia comprende la Turchia e Cipro del Nord e parti dell'Iraq, della Grecia, della Bulgaria, della Macedonia settentrionale, del Kosovo, dell'Albania e di altre parti dell'Europa orientale. Ogni anno, un gran numero di persone migra dalla Turchia verso l'Europa occidentale, in particolare la Germania, il che porta al dialogo turco in quelle aree. Le radici della lingua turca possono essere fatte risalire al Turkestan cinese in Asia centrale. L'antenato turco di Istanbul, il turco ottomano, come lingua ufficiale dell'Impero ottomano, si è diffuso nelle regioni odierne con l'espansione del loro territorio, sostituendo le precedenti lingue indigene, in particolare il greco. Atatürk (il primo presidente della Turchia) sostituì l'alfabeto arabo ottomano con l'alfabeto latino nel 1928 con numerosi emendamenti al turco ottomano e rimosse le numerose parole arabo, persiano e از da questa lingua, una delle sue caratteristiche. L'ordine delle sue parole nella frase è nella forma di entità-oggetto-verbo e il caso nominativo e il genere grammaticale non si trovano in esso.

Categoria

Istanbul Turkish è un membro del gruppo Oguz della famiglia linguistica turca. Altri membri includono turchi azeri nella Repubblica dell'Azerbaigian e nell'Iran nordoccidentale, Gagauz in Gagauzia, Qashqai nell'Iran meridionale e turkmeno in Turkmenistan. La classificazione delle lingue turche è complessa. La migrazione dei popoli turchi, la loro integrazione tra loro e con popoli non di lingua turca ha creato una situazione linguistica complessa e diffusa.

Sfondo

Da tempo immemorabile, l'Anatolia è stata la patria di una varietà di popoli, tra cui assiri, ittiti, leviti, hurriti, armeni, greci, cimmeri, sciti, georgiani, colchi, cari, lidi, lici, arabi, frigi, frigi, frigi e Frigi Ce n'erano altri. La guerra con i turchi all'inizio dell'XI secolo uccise o rese schiavi molti di questi popoli indigeni. Quando queste aree divennero disabitate, le tribù turche migrarono in queste aree. La turkificazione dei nativi dell'Anatolia fu dovuta alla conversione di molti cristiani e non cristiani all'Islam e in parte al matrimonio dei turchi con i nativi. La ragione di questo tumulto è la debolezza della cultura greca nella maggioranza della popolazione