Tabacco

Article

May 29, 2022

Il tabacco è una pianta a foglia larga che originariamente cresceva in Nord e Sud America e ora è coltivata in tutto il mondo. Il nome di tabacco è dato anche alle foglie essiccate e tagliate di questa pianta. L'uso principale di questa pianta è quello di fumare il fumo che brucia le sue foglie secche, che contengono nicotina. Questo viene fatto avvolgendolo in carta o avvolgendo le sue foglie non tagliate a forma di sigaretta o sigaro o versandole sulla testa di un narghilè e fumandole.Questa pianta cresce solitamente dai quindici ai cento centimetri, le sue foglie sono grandi e larghe e alto circa mezzo metro, che ha un succo appiccicoso. Alla fine del XV secolo, dopo che Cristoforo Colombo scoprì le Americhe, poté imparare a usare il tabacco dagli indiani. Per gli indiani, il tabacco era una pianta sacra e li associava al mondo degli spiriti. Il tabacco ha aiutato l'economia americana e si è diffuso in Europa e poi in altre parti del mondo ed è un bene prezioso nelle economie di paesi come Cuba, India, Cina e Stati Uniti. L'alcaloide nicotinico è comunemente riconosciuto come un componente importante del tabacco, ma la nicotina da sola non crea dipendenza. La reazione tra beta-carboline e nicotina sembra essere la causa della maggior parte delle proprietà di dipendenza del tabacco. Gli effetti nocivi del tabacco sono dovuti alle migliaia di composti diversi nel suo fumo, come idrocarburi policiclici aromatici (come il benzopirene), formaldeide, cadmio, nichel, arsenico, nitrosammine tabacco-specifiche (TSNA), fenoli e molti altri. Negli Stati Uniti, ha rilanciato l'economia degli Stati Uniti meridionali fino a quando non è stato sostituito dal cotone. Dopo la guerra civile americana, la produzione di sigarette fiorì a causa dei cambiamenti nella domanda e nella manodopera. Questo nuovo prodotto ha portato rapidamente alla crescita di aziende redditizie nell'industria del tabacco. Ci sono più di 70 tipi di piante di tabacco nella famiglia Nicotiana. La parola nicotina (oltre che nicotina) è stata coniata in onore di Jean Nicot, l'ambasciatore francese in Portogallo, che la inviò alla corte di Caterina de' Medici nel 1559. Consumo di tabacco da parte di 1,1 miliardi di persone Cioè circa 1/3 della popolazione adulta della terra. L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) afferma che il tabacco è la principale causa di morte prevenibile nel mondo e ora stima che uccida 5,4 milioni di persone all'anno. Il consumo di tabacco nei paesi sviluppati è rimasto invariato o è diminuito, ma nel paese