Iraj Afshar

Article

May 28, 2022

Iraj Afshar Yazdi (nato il 7 ottobre 1961 a Teheran - morto il 9 marzo 2011 a Teheran) è stato un ricercatore di cultura e storia iraniane e letteratura persiana, iranologo, bibliografo, ricercatore, scrittore e professore in un'università iraniana. Afshar ha insegnato in università in Iran e all'estero, tra cui l'Università di Berna (Svizzera), l'Università di Sapporo (Giappone) e l'Università di Teheran. È il fondatore della Biblioteca Centrale dell'Università di Teheran ed è conosciuto come il "Il padre della bibliografia iraniana" Per quasi 65 anni, Iraj Afshar ha scritto, compilato e curato più di 300 libri e 3.000 articoli nei campi della bibliografia, biblioteconomia, storia, geografia, geografia storica, cultura popolare e altri argomenti. La grande e preziosa biblioteca di Iraj Afshar è ospitata nel Great Islamic Encyclopedia Center.

Annuario di vita e attività letteraria

La prima e la seconda decade di vita

Iraj Afshar è nato il 7 ottobre 1961 a Teheran, al crocevia di Sardar Sangi, Darband. Suo padre era Mahmoud Afshar e sua madre era Nusrat Barazandeh. 1912 Inizio dell'istruzione primaria fino al 1318 nelle scuole primarie (Zoroastriani, Shahpour Tajrish) 1315 Trasferimento di una casa paterna a Ferdows Garden, Shemiran. 1318 Inizio dell'istruzione superiore presso la Firooz Bahram High School. 1323 Collaborazione con Shahpour Tajrish Yearbook, Responsabile interno di Ayandeh Magazine fino al 1325 1324 Ricevette il diploma di scuola superiore in lettere, iniziò gli studi universitari in giurisprudenza presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Teheran, fino al 1328, sposò Shayesteh Afsharieh, compilò il primo indice annuale per la futura rivista, pubblicò articoli sui giornali di religione e l'Oriente. 1325 Compilazione di quattro numeri dell'opuscolo del Palazzo della Letteratura e dell'Arte, pubblicazione di articoli su Yadegar, Payam-e-Naw, Mardom, traduzione dell'articolo sull'olio iraniano e il numero internazionale di olio e stampa nella futura rivista chiamata ( A.A.), collaborazione con Jahan-e-Naw fino al 1340 Al concessionario Hossein Hejazi. 1326 Pubblicazione di scritti su riviste Jahan-e Noo, letture, rivolta in Iran (al posto di) Jabheh, Daria, con il nome (A. Afshar), nascita del suo primo figlio, Babak Afshar. 1327 Pubblicazione di articoli a Jahan-e-Naw, Yaghma, Medio Oriente, 1958 Presentazione di una tesi dal titolo (Minorities in Iran), laurea in giurisprudenza presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Teheran, nascita del suo secondo figlio, Bahram Afshar, pubblicazione di articoli su Jahan-e No e Danesh. 1329 Scrittura di articoli e note con lettere di accompagnamento / pseudonimi: (Panah), (A), (Joya), (Karim Mohammadi), impiego presso il Ministero della Cultura come segretaria di liceo e insegnamento nelle scuole superiori