Aurangzeb

Article

May 28, 2022

Aurangzeb the Universe (3 novembre 1618 - 3 marzo 1707) era il titolo e il titolo di Muhyiddin Muhammad, il sesto imperatore Gurkha dell'India, che regnò dal 1067 al 1118 AH / dal 1658 al 1707 d.C. Aurangzeb significa l'abbellitore di Aurang (trono). Durante il regno del governo universale emerse uno stato molto grande, bellicoso e religioso. Era una persona molto religiosa che fece del suo meglio per unire l'India e trasformarla in un paese islamico. Anche ai suoi tempi, l'Impero Gurkhani era l'ultimo impero con l'età d'oro dell'Islam nel mondo. Fu quando il bellissimo Taj Mahal monumento è stato eretto in sua memoria. "Aurang" è una parola persiana e significa trono o trono. E Aurangzeb significa colui che abbellisce e merita il trono.

Guadagnare potere

Shah Jahan si ammalò durante il Ramadan del 1068 AH (1658 d.C.) e scoppiò una sanguinosa rivalità tra i suoi figli per il trono. Il figlio maggiore Darashkooh era naturalmente conosciuto come il suo successore, ma il coraggioso fratello del valoroso re del Bengala annunciò la successione di suo padre. I gloriosi eserciti di Shah Jahan hanno combattuto contro il coraggioso re e lui è stato costretto a ritirarsi. Immediatamente, il figlio più giovane di Muradbakhsh, con la segreta promessa di sostenere Aurangzeb, che era il terzo figlio, proclamò il regno in Gujarat. Apparentemente Aurangzeb invase Aurangabad a nord a sostegno di Murad Bakhsh. Shah Jahan annunciò ufficialmente che Darashkooh era il suo successore e gli aveva affidato il trono, ma Aurangzeb dichiarò che Darashkooh aveva usurpato il governo e invaso la capitale. Il sovrano di Rajput li combatté per impedire l'avanzata di Aurangzeb e Muradbakhsh. Aurangzeb lo sconfisse e aumentò la sua attenzione sull'esercito di Darashkooh. Dopodiché, con una serie di sanguinose battaglie, sconfisse il glorioso esercito. Temendo per la sua vita, fuggì a Delhi, lasciando lo Scià del mondo ad Agra. Il vecchio re fu assediato da suo figlio Aurangzeb nel castello di Agra. Aurangzeb ha rifiutato di incontrare suo padre e ha annunciato che suo fratello Darashkooh aveva lasciato la religione. Quindi, promettendo di fare doni preziosi, convocò il suo alleato Muradbakhsh, ma fu catturato e imprigionato, e lui stesso fu condotto a Delhi e salì al trono. Aurangzeb ha ucciso Muradbakhsh dopo tre anni di prigione. Combatté aspre battaglie con Darashkooh, che alla fine fu catturato dal tradimento di uno dei capi del corpo di Darashkooh, e dopo diversi anni di prigionia e umiliazione, poiché lo vedeva ancora come un rivale, dichiarò di essere un apostata e alcuni dei suoi fanatici. �