Asia orientale

Article

August 11, 2022

L'Asia orientale o l'Asia orientale è una regione dell'Asia definita in base alla geografia o alla cultura. Geograficamente, questa regione comprende i paesi di Cina, Mongolia, Corea (Nord e Sud), Taiwan, Giappone e le regioni autonome di Hong Kong e Macao, coprendo 12 milioni di chilometri quadrati o il 26,5% della terra del continente asiatico, che è circa il 14% più grande dell'area di È l'intero continente europeo. Più di 1,5 miliardi di persone vivono in questa regione del mondo, che rappresenta circa il 38% della popolazione asiatica e il 22% o più di un quinto della popolazione mondiale. Con una densità di popolazione di 133 persone per chilometro quadrato rispetto alla media globale di 45 persone per chilometro quadrato (tre volte), quest'area è considerata una delle aree più popolate del mondo. Nel frattempo, la Mongolia ha la densità di popolazione più bassa. Naturalmente, la maggior parte di questa popolazione è concentrata nelle zone costiere, ma la Mongolia e le regioni occidentali hanno una densità di popolazione molto bassa, tanto che la Mongolia è considerata il paese indipendente meno denso del mondo. Da un punto di vista storico, molte società dell'Asia orientale hanno fatto parte del cerchio della cultura cinese e il vocabolario e la scrittura dell'Asia orientale sono più legati all'antica lingua cinese e alla scrittura cinese. Le principali religioni includono buddismo, confucianesimo o neoconfucianesimo, taoismo, religioni etniche cinesi, shintoismo in Giappone, sciamanesimo in Corea. Questa combinazione di lingua, filosofia politica e religione (insieme ad arte, architettura, cerimonie, ecc.) ha molto in comune con la struttura geografica dell'Asia orientale. L'Asia orientale è un termine moderno per il nome tradizionale "Estremo Oriente", che misura la posizione geografica della regione in relazione all'Europa e all'Asia stessa.

Storia

Le dinastie regnanti cinesi hanno dominato per molto tempo gli affari culturali, commerciali e militari della regione, in modo tale che le prove ottenute dimostrano che anche i governanti del Giappone e della Corea hanno reso loro omaggio. Ci sono anche segni di scambi culturali tra le potenze e i vicini cinesi e regionali. Da quando il legame con il mondo occidentale è diventato più forte, il potere dei cinesi ha iniziato a declinare. Allo stesso tempo, il Giappone, uscito dal giogo cinese, si affermò come paese indipendente. Durante la seconda guerra mondiale, Corea, Taiwan, la maggior parte della Cina orientale, Hong Kong e Vietnam passarono sotto il controllo giapponese. Con la sconfitta del Giappone in questa guerra, la Corea divenne indipendente e dopo la sconfitta dei repubblicani dai comunisti in Cina, Taiwan si formò come la Repubblica di Cina.

Galleria

Risorse

Wikipedia in inglese