I quattro cavalieri

Article

May 24, 2022

"The Four Horsemen" è la seconda canzone dell'album Kill 'Em All del gruppo Thrash Metal Metallica. La canzone originale, intitolata "The Mechanix", aveva un testo diverso ed è stata scritta durante il periodo di Dave Mustaine come chitarrista dei Metallica. Dopo che Mustaine è stato espulso dalla band, ha inserito la canzone nel primo album dei Megadeth, Killing Is My Business ... And Business Is Good!, con il titolo Mechanix, con il testo originale e un ritmo molto più veloce. . Dopo la partenza di Mustaine, James Hetfield ha riscritto i testi e Kirk Hammett ha aggiunto una nuova parte alla canzone, con un assolo di chitarra melodico nel mezzo della canzone. Questa sezione è stata eseguita solo in quattro concerti, al Lyceum Theatre di Londra nel 1984, il 15 marzo 1985 in un concerto a San Francisco, il 7 dicembre 2011, per celebrare i 30 anni di carriera.Il musical della band con John Bush, e al festival Orion Music & More della band nel 2013, dove hanno suonato l'intero album Kill 'Em All. The Four Horsemen è uno dei preferiti dai fan dei Metallica. Il titolo è anche servito come fonte per uno dei soprannomi dei membri della band. Questa canzone è apparsa nel film X-Men: Apocalypse, pubblicato nel 2016, e nella seconda stagione della produzione originale di Netflix Stranger Things.

Lettera

Il testo, come suggerisce il titolo, afferma che la fine del mondo e l'Apocalisse sono vicine, riferendosi ai testi biblici sui quattro cavalieri dell'Apocalisse. Tuttavia, molti credono che la canzone parli dei Metallica e di loro stessi come "cavalieri".

Crediti

James Hetfield: voce, chitarra ritmica Kirk Hammett: chitarra solista Cliff Burton: basso elettrico Lars Ulrich: batteria, percussioni Dave Mustaine: Compositore

Versioni

Questa canzone insieme a "Fight Fire with Fire" e "Creeping Death" è stata eseguita dal gruppo Cave In nel loro album Beyond Hyporthemia sotto il nome di "Metallica Medley".[1] Ed è stato anche eseguito dai seguenti gruppi negli album tributo ai Metallica.[2]

Riferimenti