Svizzera

Article

June 25, 2022

Svizzera (in tedesco, Schweiz; in italiano, Svizzera; in francese, Suisse; in romancio, Svizra), ufficialmente la Confederazione Svizzera (in tedesco, Schweizerische Eidgenossenschaft; in italiano, Confederazione Svizzera; in francese, Confédération suisse; in romancio, Confederaziun svizra; e in latino, Confoederatio Helvetica), è un paese senza sbocco sul mare situato nell'Europa centrale con una popolazione di 8,5 milioni di abitanti (2018).[10] La Svizzera è una repubblica federata di 26 stati, chiamati cantoni e ha quattro lingue ufficiali: il tedesco , francese, italiano e romancio. Berna è la sede delle autorità federali, mentre il settore privato del Paese è più sviluppato nelle città di Zurigo, Basilea e Ginevra.[11] La Svizzera è il quarto Paese più ricco al mondo, per PIL pro capite, con $ USA 83.718 (2011).[7] Confina a nord con la Germania, a ovest con la Francia, a sud con l'Italia e ad est con l'Austria e il Liechtenstein. Si caratterizza diplomaticamente per la sua politica di relazioni estere neutrale, senza aver partecipato attivamente a nessun conflitto internazionale dal 1815. La Svizzera è sede di numerose organizzazioni internazionali, come la Croce Rossa, l'Organizzazione mondiale del commercio, l'Unione postale universale, l'Unione internazionale dei Telecomunicazioni, l'Organizzazione Mondiale del Movimento Scout, nonché uno dei due uffici delle Nazioni Unite in Europa e agenzie specializzate di questa istituzione come l'Organizzazione Internazionale del Lavoro o l'Organizzazione Mondiale della Sanità. Allo stesso tempo, è la sede della FIFA, la più alta organizzazione calcistica del mondo, e della UEFA, la più grande entità calcistica europea; È anche la sede del CIO, il più alto organismo incaricato dello svolgimento dei Giochi Olimpici, e della FIDE, il più alto organismo di scacchi del mondo; in sintonia con i precedenti enti, ospita il Tribunale Arbitrale dello Sport. La data della sua creazione come Stato fu fissata, secondo la tradizione, al 1° agosto 1291. Per questo motivo, ogni anno la festa nazionale si celebra il 1° agosto. Attualmente, è percepito come uno dei paesi più sviluppati al mondo. Grazie alla sua politica di neutralità, il paese ospita un gran numero di immigrati provenienti da nazioni di diversi continenti, motivo per cui è considerato uno dei paesi europei con la maggiore diversità culturale. Infine, è internazionalmente riconosciuta per il suo turismo di montagna e per i suoi orologi, cioccolatini, coltellini tascabili, banche, ferrovie e formaggi.[12] Zurigo, Ginevra e Basilea sono state classificate tra le dieci migliori città al mondo per qualità di vita.[13]

Etimologia

Il nome Svizzera (precedentemente scritto "Suiça") deriva da Svitto, nome di uno dei cantoni di Waldstätten che costituiva il nucleo della Vecchia Confederazione Svizzera.[14] Il nome del cantone risale all'anno 972 e forse deriva da l'antico alto tedesco Suittes, legato al verbo swedan che significa "bruciare, bruciare" (simile all'islandese svíða, danese e svedese svide "bruciare"), riferendosi a tagliare e bruciare con cui un'area boschiva viene bruciata per costruire alcune case della zona (artiga) [15] L'uso del nome per questa zona fu esteso all'intero cantone, e dopo la guerra di Svevia nel 1499 fu gradualmente utilizzato per indicare l'intera confederazione. Il nome tedesco della Svizzera per il paese, Schwiiz, è omonimo di quello del cantone e della sua capitale, quindi per distinguersi si usa un articolo specifico in d'Schwiiz per riferirsi al paese e la forma semplice Schwiiz per il cantone e la città. L'antico nome del paese, Helvetia deriva dalla parola Helvetii, una tribù celtica che abitava l'altopiano svizzero prima dell'epoca gallo-romana. La prima menzione del nome Helvetii risale al 300 aC. C. [16] I nomi della Confoederatio H . neolatina