Rochester, New York

Article

May 29, 2022

Per la città con lo stesso nome, vedere Rochester, contea di Ulster. Rochester (/ˈrɒtʃɛstər, _-ɪs-/) è una città nello stato americano di New York, capoluogo della contea di Monroe County, e la quarta più popolosa del stato dopo New York City, Buffalo e Yonkers con una popolazione di 211.328 nel 2020.[1] La città di Rochester costituisce il nucleo di un'area metropolitana più ampia con una popolazione di 1 milione di persone, in sei contee. La città fu una delle prime città del boom negli Stati Uniti, inizialmente a causa della fertile Genesee River Valley, che diede origine a numerosi mulini, e successivamente come centro manifatturiero, che stimolò una rapida crescita della popolazione.[2] Rochester divenne famosa come luogo di nascita e sede di alcune delle aziende più iconiche d'America, in particolare Eastman Kodak, Xerox e Bausch & Lomb (insieme a Wegmans, Gannett, Paychex, Western Union, French, Constellation Brands, Ragu e altri), rendendo la regione un centro mondiale per la scienza, la tecnologia e la ricerca e sviluppo. Questo status è stato aiutato dalla presenza di diverse università di fama internazionale (in particolare l'Università di Rochester e il Rochester Institute of Technology) e dai loro programmi di ricerca; queste scuole, insieme a molti altri college più piccoli, hanno svolto un ruolo sempre più importante nell'economia di Greater Rochester.[3] Rochester ha anche svolto un ruolo chiave nella storia degli Stati Uniti come centro di alcuni movimenti sociali / Grandi politici, in particolare abolizionismo[4] e il movimento per i diritti delle donne.[5] Oggi, l'economia di Rochester è definita dalla tecnologia e dall'istruzione (aiutata da una forza lavoro altamente istruita, istituti di ricerca e altri punti di forza nati in passato).[6] Mentre la città ha subito una significativa perdita di popolazione a causa della deindustrializzazione, una forte crescita nei settori dell'istruzione e della salute alimentati dalle università d'élite, e il declino più lento di aziende chiave come Eastman Kodak e Xerox (in contrasto con il rapido declino dell'industria pesante con le aziende siderurgiche di Buffalo e Pittsburgh) ha provocato una contrazione molto meno grave rispetto alla maggior parte Aree metropolitane di Rust Belt. L'area metropolitana di Rochester è la terza economia regionale più grande di New York, dopo l'area metropolitana di New York City e l'area metropolitana di Buffalo-Niagara Falls.[7] Il prodotto metropolitano lordo di Rochester è di $ 50,6 miliardi di dollari, sopra Albany e Syracuse, ma inferiore Bufalo.[8] Rochester è anche conosciuta per la sua cultura, in particolare la sua cultura musicale; Istituzioni come la Eastman School of Music (considerata uno dei conservatori più prestigiosi al mondo) e il Rochester International Jazz Festival sono l'ancora di una vivace industria musicale, classificata come una delle prime 10 scene musicali negli Stati Uniti in termini di la concentrazione di musicisti e attività legate alla musica.[9] È sede di numerosi festival importanti ogni anno (come il Lilac Festival, il già citato Jazz Festival, il Rochester Fringe Festival e altri che attirano centinaia di migliaia di partecipanti ciascuno) ed è sede di numerosi musei di fama mondiale come The Strong National Museum of Play e il George Eastman Museum, la più antica e una delle più grandi collezioni di fotografie del mondo.[10] La metropolitana di Rochester è ai primi posti per vivibilità e qualità della vita[11] ed è spesso considerata uno dei posti migliori in America per le famiglie[12][13] a causa del basso costo della vita e delle scuole pubbliche