Repubblica Popolare Cinese

Article

June 26, 2022

La Repubblica Popolare Cinese (in cinese semplificato, 中华人民共和国; in pinyin, Zhōnghuá Rénmín Gònghéguó), o semplicemente Cina (in cinese semplificato, 中国; in pinyin, Zhōngguó), è un paese sovrano dell'Asia orientale. È il Paese più popoloso del mondo, con oltre 1,4 miliardi di abitanti, e prima potenza economica mondiale per PIL in termini di parità di potere d'acquisto.[18] [19] La Repubblica Popolare Cinese è uno Stato socialista governato dalla Il Partito Comunista e la sua sede del governo sono nella capitale Pechino.[20] È divisa in 22 province, cinque regioni autonome, quattro comuni sotto giurisdizione centrale - Pechino, Tianjin, Shanghai e Chongqing - e due regioni amministrative speciali - Hong Kong e Macao -[21] rivendica inoltre quella che considera la sua provincia di Taiwan., che è controllata dalla Repubblica Popolare Cinese con un controverso status politico insulare.[22] Durante l'era della Guerra Fredda, il termine popolare Cina era spesso usato per riferirsi alla Repubblica Popolare Cinese, mentre la Repubblica Popolare Cinese era soprannominata "nazionalista." I nomi della Cina continentale, della Cina comunista o della Cina rossa sono stati usati anche per riferirsi alla Repubblica popolare. Con una superficie di 9 596 960 km², [5] la Cina ―che confina con quattordici Stati sovrani― [nota 1] è il terzo Paese del pianeta per superficie dopo Russia e Canada e il quarto se si contano i corpi idrici, dietro Russia, Canada e Stati Uniti. Il paesaggio cinese è vasto e diversificato, dalle steppe e deserti del Gobi e del Taklamakan nell'arido nord alle foreste subtropicali nell'umido sud. Le catene montuose dell'Himalaya, del Karakorum, del Pamir e del Tian Shan la separano dall'Asia meridionale e centrale. I fiumi Yangtze e Giallo, il terzo e il sesto più lunghi del mondo, corrono dall'altopiano tibetano alle coste orientali densamente popolate. La Cina ha 14.500 km di costa lungo l'Oceano Pacifico, [5] dove è bagnata dai mari Giallo, Bohai, Cina orientale e Cina meridionale. La Cina è stata una delle maggiori potenze economiche del mondo per la maggior parte dei due millenni dal I al XIX secolo.[23] La civiltà cinese, una delle più antiche al mondo, fiorì nel fertile bacino del Fiume Giallo. Per millenni il loro sistema politico si è basato su monarchie ereditarie, note come dinastie. La prima delle quali fu la semi-mitologica dinastia Xia intorno al 2000 aC. C. Dal 221 a. C., quando la dinastia Qin conquistò vari stati e formò il primo impero cinese, il paese si è ampliato, fratturato ed è stato riformato in numerose occasioni. La RDC rovesciò l'ultima dinastia nel 1911 e governò la Cina continentale fino al 1949. Dopo la sconfitta dell'Impero del Giappone nella seconda guerra mondiale e il ritiro delle sue truppe dalla Cina, il Partito Comunista prevalse nella Guerra Civile e proclamò la Repubblica Popolare. della Cina a Pechino il 1 ottobre 1949. Il regime sconfitto della RDC, dominato dal partito del Kuomintang, trasferì il suo governo a Taipei e da allora la giurisdizione della RDC è stata limitata a Taiwan e ad alcune isole periferiche. Dall'introduzione delle riforme economiche nel 1978, la Cina è stata l'economia mondiale in più rapida crescita, raggiungendo la leadership mondiale in termini di PIL misurato in parità di potere d'acquisto nel 2014 e rimanendo la seconda più grande per PIL nominale. La Cina è anche il più grande esportatore e importatore di beni e la principale potenza industriale.[24] La Cina ha il più grande esercito del mondo, ha armi nucleari e ha il secondo budget militare più grande dopo gli Stati Uniti.[25] La Repubblica Popolare Ch