Legge

Article

August 17, 2022

Il Qanun o Kanun (in persiano: قانون, in inglese si traduce letteralmente come "La legge"), è uno strumento a corde pizzicate della musica tradizionale del Medio Oriente. È una delle tante forme del salterio. È uno strumento appartenente alla famiglia delle cetre con cassa armonica trapezoidale. Le corde originali erano fatte di budello animale, oggi quelle moderne sono di nylon o PVC, tese su un semplice ponticello e fissate in pelle di pesce a un'estremità, e all'altra estremità sono fissate a piroli. Dispone inoltre di tasti di accordatura in bronzo che consentono di selezionare i "quarti di tono" tramite corda per determinare i "Maqam", che sono i modi melodici utilizzati nella musica araba tradizionale. I kanun usati in Turchia hanno 26 ordini di stringhe (gruppi), con tre stringhe per ordine. Si suona seduto sulle gambe pizzicando le corde con due plettri in guscio di tartaruga o in PVC, uno per mano, o con le unghie, e ha un'estensione di tre ottave e mezza.[1]

Riferimenti

Collegamenti esterni

Wikimedia Commons ospita una categoria multimediale su Qanun. Phaedon Sinis, lettore Kanun trio libanese William McClure Thomson, (1860): The Land and the Book: Or, Biblical Illustrations Drawn from the Manners and Customs, the Scenes and Scenery, of the Holy Land Vol II, p. 577. Il suono delicato del qanún, di Zuel Sito web del Trio Khoury, Elia (Oud), Basil (Violino) e Osama KHOURY (Kanun), Virtuose del Medio Oriente che vivono in Francia