Phil Spector

Article

July 3, 2022

Harvey Philip Spector (New York, 26 dicembre 1939-Stockton, California, 16 gennaio 2021), noto come Phil Spector, è stato un musicista e produttore americano. Considerato una delle figure più influenti nella storia della musica pop e il primo autore dell'industria musicale (coinvolto in tutte le fasi della produzione), la sua tecnica di orchestrazione, il cosiddetto muro del suono (che lui stesso definì "un wagneriano approccio al rock and roll"), consistente nel registrare più basi musicali, sovrapponendole per creare un suono compatto e in qualche modo travolgente, ha influenzato il lavoro di molti altri artisti, come The Beach Boys e The Beatles, che lo hanno chiamato per la registrazione di Lascia che sia.[2] Dal 2009 fino alla sua morte nel 2021, Spector ha scontato una condanna a diciannove anni nella prigione di Stockton, in California, per l'omicidio di secondo grado nel 2003 dell'attrice Lana Clarkson.[3]

Biografia

Phil Spector nacque in una famiglia ebrea della classe media nel Bronx, New York.[4] Suo nonno emigrò dall'Ucraina e il suo cognome era Spekter, ma lo cambiò in Spector.[5] Il padre di Spector si suicidò il 20 aprile 1949.[6] Nel 1953, sua madre portò l'intera famiglia a Los Angeles, California. [citazione necessaria] Phil Spector iniziò la sua carriera musicale come chitarrista e cantautore per il gruppo The Teddy Bears, che nel 1958 ebbe un grande successo con la canzone "To Know Lui è amarlo". Spector ha preso il titolo dall'epitaffio inciso sulla lapide di suo padre. Pubblicato da Era Records sulla loro etichetta Dore Records. "Conoscerlo è amarlo" ha raggiunto il numero 1 della Billboard Hot 100 il 1 dicembre 1958.[7] A quel tempo frequentava l'UCLA, ma non poteva permettersi di andare al college. Lavorava come stenotipista nei tribunali. Sua madre gli aveva insegnato il francese e lui andò a New York per un esame di interprete alle Nazioni Unite, per il quale non si presentò.[8] Ha scritto Spanish Harlem all'età di 19 anni.[8] Ha continuato il suo lavoro come produttore indipendente con altri artisti, come Connie Francis, Elvis Presley, Ray Peterson e The Paris Sisters.[8] Nel 1962 ha prodotto Second Hand Amore per Connie Francis. Alla fine del 1961, insieme a Lester Sill e un altro partner, crea l'etichetta Philles Records, e fonda tre gruppi che voleva produrre: The Ducanes, The Creations e The Crystals. I primi due hanno firmato con altre società e Spector ha firmato con The Crystals. Il suo primo singolo There's No Other (Like My Baby) fu un grande successo.[citazione necessaria] Nell'ottobre 1962, acquistò tutte le azioni dai suoi due soci per essere l'unico proprietario della Philles Records, tutte le lavorazioni del disco tranne la stampa e la distribuzione. [8] Ha lavorato per un po' per la Liberty Records dove ha ascoltato la canzone He's a Rebel che sarebbe stata pubblicata da Vikki Carr. Spector è andato ai Gold Star Studios e ha registrato una versione con Darlene Love and the Blossoms come cori. L'album è stato pubblicato dalla sua compagnia Philles, accreditandolo a The Crystals, ed è stato un enorme successo nelle classifiche. Spector ha prodotto la canzone Be My Baby. Nel 1964 ha firmato The Righteous Brothers per Philles e ha pubblicato You've Lost That Lovin' Feelin' e ha raggiunto il numero 1. Ha anche prodotto Just Once in My Life, Unchained Melody ed Ebb Tide con loro. Ha perso interesse per loro e ha trasferito il suo contratto e le registrazioni alla Verve Records. Nel 1966 ha co-scritto e prodotto River Deep – Mountain High di Ike e Tina Turner. La considerava la sua canzone migliore. È rimasto alquanto deluso dall'accoglienza della canzone negli Stati Uniti, dove ha raggiunto solo il numero 88. Spector si è detto contento della risposta della critica e dei suoi coetanei, ma si è ritirato dalla scena musicale per 2 anni.[9] Nel 1969 ha prodotto per la A&M Records il singolo You Came, You Saw, You Conquered di