Partito Democratico (Stati Uniti)

Article

June 27, 2022

Il Partito Democratico è un moderno partito politico liberale, [20] [21] che, insieme al Partito Repubblicano, è uno dei due maggiori partiti negli Stati Uniti. Trae le sue origini dal Partito Democratico-Repubblicano di Thomas Jefferson e James Madison. Fu fondato intorno al 1828 dai seguaci di Andrew Jackson, rendendolo il più antico partito politico attivo al mondo.[21] La filosofia del partito era inizialmente il conservatorismo, con il populismo come caratteristica principale nelle aree rurali degli Stati Uniti meridionali.[22] [23] Fino al 20esimo secolo inoltrato, il partito aveva ali pro conservatrici.- affari conservatori-populisti e ali meridionali. Grazie al New Deal, tuttavia, le fazioni conservatrici del partito si estinsero al di fuori del Sud. La "New Deal Coalition" (1932-1964), che introdusse posizioni socialdemocratiche, attirò un forte sostegno da parte di elettori di recenti origini europee, molti dei quali erano cattolici della classe operaia che vivevano nelle grandi città.[24] [25] [26] Dopo il sostegno democratico alla lotta per l'uguaglianza razziale negli anni '60, la maggior parte dei meridionali bianchi e dei cattolici del nord spostarono i loro voti al partito repubblicano più conservatore. Il Partito Democratico si è ridotto negli anni '70. Caucasici ed evangelici del sud, sono diventati repubblicani a livello locale e statale dagli anni '90. Le persone che vivono nelle aree metropolitane, le donne, le minoranze sessuali, i millennial, i laureati e le minoranze razziali ed etniche [27] [28] tendono a sostenere il Partito Democratico molto più di quanto sostengano il Partito Repubblicano rivale. La filosofia del Partito Democratico, il liberalismo moderno, sostiene l'uguaglianza sociale insieme a uno stato sociale moderato.[29] [30] Tuttavia, all'interno del partito ci sono diverse filosofie, come quella socialdemocratica guidata da Bernie Sanders.[31] Politiche come l'introduzione di alcuni programmi sociali, il sostegno ai sindacati, le tasse universitarie a prezzi accessibili, i programmi di assistenza sanitaria universale, le pari opportunità, la tutela dei consumatori e dell'ambiente sono al centro della politica economica del partito.[29] [32] Sulle questioni sociali, il partito sostiene i diritti riproduttivi, i diritti LGBT, la riforma dell'immigrazione, la riforma del finanziamento della campagna elettorale, il controllo delle armi e, in misura minore, la legalizzazione della marijuana. Quindici democratici hanno servito come presidente degli Stati Uniti. Il primo è stato Andrew Jackson, che è stato il settimo presidente e ha servito dal 1829 al 1837. Il più recente è stato Barack Obama, che è stato il 44esimo e ha ricoperto la carica dal 2009 al 2017. Nelle elezioni presidenziali degli Stati Uniti del 2020, il democratico Joe Biden è diventato il presidente eletto degli Stati Uniti; è entrato in carica come 46° presidente il 20 gennaio 2021. All'inizio del 2021, il partito ha la maggioranza nella Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, sindaco della maggior parte delle principali città, 23 governatorati statali, 18 legislature statali e 15 trifects di governi statali (governatorato e entrambe le Camere legislative). Tre dei nove giudici in carica della Corte suprema degli Stati Uniti sono stati nominati da presidenti democratici.

Storia

Fondazione del Partito Democratico

Nel 1824, il vecchio Partito Democratico-Repubblicano degli Stati Uniti, che governava ininterrottamente il Paese dal 1801, entrò in crisi; Quell'anno, in molti stati del Paese, gli elettori furono eletti per la prima volta a suffragio popolare diretto dei maggiorenni (ad eccezione delle donne e degli afroamericani) che dovevano eleggere il Presidente degli Stati Uniti (sebbene in alcuni stati t