Monti delle Oche (Guajira)

Article

July 1, 2022

I Montes de Oca si trovano all'estremità settentrionale della Serranía del Perijá nello stato di Zulia e comprendono la parte più settentrionale della Cordillera Oriental. Questo sistema montuoso si trova nella regione sud-orientale del dipartimento di La Guajira e funge da confine internazionale tra le repubbliche di Colombia e Venezuela. Immersa in questo sistema orografico è anche la Riserva Forestale Protettiva di Montes de Oca, che occupa una superficie di 8.494,15 ettari e si trova nella giurisdizione dei comuni di Guajiro di Maicao (6.973,66 ha) e Albania (1.520, 49 ha); la riserva ha una forma allungata e il suo asse è orientato in direzione sud-ovest-nordest, misura mediamente circa 25 chilometri di larghezza. I suoi limiti di altitudine vanno dai 200 agli 800 metri sul livello del mare sulla collina della Carraipía, che rappresenta il punto più alto di questo settore. Per la sua posizione, i Montes de Oca sono considerati un corridoio altitudinale tra i paramos del centro della Serranía del Perijá e le aree xerofitiche della Guajira medio-alta, e costituiscono un punto di contatto obbligato tra la biotascis e la trans -Andino in Nord America da sud. Dal punto di vista biogeografico fanno parte della fascia arida peri-caraibica e della regione della Norandina (Perijá e Guajira-Alto Cesar) e coprono un'area abbastanza antica, geologicamente paragonabile a quella della Sierra Nevada de Santa Marta.

Flora

La copertura naturale di maggiore rappresentanza nella catena montuosa è la foresta tropicale secca, di cui si sospetta che meno dell'1,5% della sua superficie originaria sussista in tutta la Colombia, e quindi costituisce uno degli ecosistemi più minacciati e poco rappresentati in aree protette aree del paese. Sebbene abbastanza sconosciuto, è noto che il biota della foresta tropicale secca ospita circa il 16% delle specie di flora minacciate della Colombia e ha oltre il 60% della fauna con distribuzione limitata alla pianura costiera caraibica. Finora gli inventari dei fiori che crescono in montagna hanno individuato 255 specie, 209 generi e 55 famiglie, dove spiccano per abbondanza i legumi, appartenenti a famiglie come Bignoniaceae e Burseraceae. Liane e viti sono comuni e abbondanti nelle famiglie Convolvulaceae, Cucurbitaceae, Menispermaceae, Passifloraceae e Smilacaceae. Recenti studi sviluppati da Conservation International per la formulazione del piano di gestione della riserva hanno individuato sette unità di copertura e uso del suolo, quali: scrub secco foresta freatofitica Foresta decidua foresta montana foresta di crescita secondaria Foresta di crescita secondaria tardiva agroecosistemi

Fauna selvatica

Anfibi

In totale ci sono 20 specie di anfibi. Dendropsophus microcephalus o rana gialla. Rhinella marina o rospo comune. Leptodactylus fuscus o rana Picua. Pipa parva o rana acquatica. Chiasmocleis panamensis o Rospo dei termitai

Rettili

In totale ci sono 54 specie di rettili. Amphisbaena fuliginosa o Pomposa Negra. Hemidactylus frenatus o Tuqueca. Lepidoblepharis sanctaemartae o lucertola. Iguana iguana o Iguana. Anolis biporcatus o Camaleonte Verde. Analis onca o Sacacoto Rosso. Bachia talpa o latta di latta. Tretioscincus bifasciatus o pulitore di casa dalla coda blu. Ameiva ameiva o Blue Wolf. Boa constrictor o Boa. Clelia Clelia o Mataculebra Enulius flavitorques o Tierrera. Oxyrhopus petolarius o falso corallo. Pseudoboa neuwiedii o corallo maschio. Thamnodynastes paraguane o Mapanare. Xenodon severus o Sapa. Crotalus durissus o serpente a sonagli. Micrurus dumerilii carinicauda o corallo. Chelonoidis carbonaria o Morrocoy.

Mammiferi

In totale ha 67 specie di mammiferi. Bradypus variegatus o orso bradipo. Cyclopes didactyluso Formichiere. Myrmecophaga tridactila o formichiere gigante. Ateles hybridus o Marimonda. Aotus griseimembra o Matica. Sciurus granatensis o Chipette. prensione coendo