MediaTek

Article

June 27, 2022

MediaTek, Inc. (MTK[4]​) (TSE: 2454) è un'azienda di semiconduttori Fabless che progetta e distribuisce prodotti come componenti per comunicazioni wireless, archiviazione ottica, GPS, televisione ad alta definizione e DVD. La società è stata fondata il 28 maggio 1997[3] e ha sede a Hsinchu Science and Industrial Park, città di Hsinchu, Taiwan, con filiali di vendita e ricerca in Cina continentale, Singapore, India, Giappone, Corea del Sud, Stati Uniti, Danimarca e Inghilterra .[5] Attualmente, la società è quotata alla borsa di Taiwan.

Panoramica

MediaTek è specializzata in soluzioni system-on-a-chip per comunicazioni wireless, televisione ad alta definizione, archiviazione ottica, GPS e lettori DVD ad alta risoluzione.[3][6] Nel 2009, l'azienda ha speso circa 20 milioni di euro in ricerca e sviluppo.[3] All'inizio del 2008, MediaTek ha ampliato la propria offerta di prodotti per le comunicazioni wireless acquistando le risorse dei ricetrasmettitori radio Othello di Analog e dei chip in banda base SoftFone per 8,54 milioni di euro. Questi prodotti sono destinati a telefoni cellulari e apparecchiature simili. MediaTek è la quarta nella classifica mondiale delle società fabless e la seconda di tutte le società di semiconduttori nel settore dei chip mobili, dopo Qualcomm.[7] I prodotti MediaTek contribuiscono anche alla riduzione dei costi della produzione cinese di Shanzhai. Fornisce inoltre un software, chiamato MAUI e basato su Nucleus RTOS, da utilizzare con i suoi chip mobili Shanzhai. Secondo l'aggiornamento IC Insights del maggio 2009 del McClean Report, MediaTek si è classificato tra i primi 20 per le vendite di semiconduttori.[8] A dicembre 2018 ha presentato il suo processore Helio P90, impegnato nell'intelligenza artificiale. Ha due core Cortex-A75 a 2,2 GHz e sei core Cortex-A55 a 2,0 GHz. Ha anche una potente GPU IMG PowerVR GM 9446 e supporta schermi con formato 21: 9 con risoluzione Full HD + (2520 x 1080) [1 ]

Multi SIM

Mediatek è l'azienda specializzata nel chip che trasportano praticamente tutti i dispositivi cinesi Dual-Sim.[9]

Innovazioni

MediaTek ha spesso seguito una strategia "industry first" per differenziarsi dalla concorrenza. [Secondo chi?] Il system-on-a-chip (SoC) MT8135 per tablet annunciato a luglio 2013 è stato il primo chip del settore a implementare la nuova tecnologia ARM big.LITTLE per l'elaborazione eterogenea. Amazon ha utilizzato una variante dell'MT8135 nei suoi modelli di tablet Kindle Fire HD. Sempre il 20 novembre 2013, MediaTek ha rilasciato il SoC MT6592, il primo system-on-chip (SoC) con otto core CPU utilizzabili contemporaneamente, in contrasto con i SoC concorrenti con otto core fisici di cui solo un sottoinsieme potrebbe essere. attivo in un dato momento. Il marchio "True Octa-Core" è stato registrato per sottolineare la differenza nelle loro prestazioni superiori. Il 7 gennaio 2014 MediaTek ha annunciato lo sviluppo del primo "ricevitore multimodale" al mondo per la ricarica wireless. A differenza delle implementazioni esistenti, supporta la carica induttiva e risonante. Il chip di ricarica wireless MT3188 risultante, certificato sia dalla Power Matters Alliance che dal Wireless Power Consortium, è stato annunciato il 24 febbraio 2014. Il 25 febbraio 2014, MediaTek ha annunciato il primo chip wireless "cinque in uno" del settore. Il SoC MT6630 supporta WiFi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth, ANT+, GPS e radio FM. MediaTek ha collaborato con Google alla prima piattaforma TV Ultra HD per Android TV, portando allo sviluppo del SoC Digital TV MT5595. Il prodotto è stato incluso per la prima volta nei modelli di televisori LCD prodotti