Campionato mondiale di hockey

Article

August 17, 2022

La Hockey World League era una competizione internazionale tra squadre nazionali di hockey su prato, o come si dice in Spagna, l'hockey su prato, organizzata dalla Federazione Internazionale di Hockey (FIH). È stato giocato in quattro round in due anni ed è servito per qualificarsi sia per il Campionato del mondo che per i Giochi Olimpici. Aveva lo scopo di coinvolgere un numero molto maggiore di nazioni nella competizione internazionale rispetto ai tornei esistenti fino a quel momento coinvolti. La prima Hockey World League 2012-13 è iniziata il 14 agosto 2012 e si è conclusa a febbraio 2014. Vi hanno partecipato 60 paesi, di cui 19 esclusi dalle competizioni internazionali.[1] Dopo tre edizioni, il torneo è stato sostituito dalla Hockey Pro League.

Formato

Sia le gare femminili che quelle maschili consistevano in quattro round che consistevano in diversi gruppi, ad eccezione del round finale. Il numero di gruppi e squadre in ogni round variava in ogni edizione del concorso. Il numero dei gironi del 1° turno variava in ogni edizione, a seconda del numero delle squadre nazionali partecipanti. I gironi del 1° girone erano continentali, mentre negli altri gironi le squadre sono state scelte senza vincoli geografici. Le migliori squadre hanno ricevuto posti diretti nel secondo e terzo turno, in base alla classifica mondiale FIH.[2] La World League si svolge in quattro turni, separando le competizioni femminili e maschili: Primo round: hanno partecipato tutti i paesi la cui classifica mondiale, secondo la FIH, è inferiore a 16. I partecipanti hanno formato gruppi di numero variabile che si sono affrontati tutti (round robin) in una sede prescelta. Il numero dei gironi variava a seconda che si trattasse della Men's World League o della Women's World League. I gruppi erano continentali, sebbene l'Europa avesse diversi gruppi. Al termine delle partite, le squadre qualificate di ogni girone, in numero variabile a seconda dei partecipanti, sono passate al turno successivo Secondo turno: il secondo turno è stato disputato dalle squadre divise in quattro gironi da sei squadre ciascuno. A questo turno hanno partecipato le squadre qualificate al primo turno, più le otto nazioni che si trovano nella classifica mondiale al di sotto del limite definito per accedere direttamente alle semifinali. Ad essi si aggiunsero i paesi che esercitavano la località. Otto squadre si sono qualificate, anche se l'assegnazione della nazione locale potrebbe variare i posti per questa istanza al secondo turno, ciò è accaduto se la nazione locale assegnata non era tra le otto migliori in classifica, in questo caso quelle classificate da questo C'erano sette turni Semifinali: In semifinale, le squadre nazionali si sono divise in due gironi con un numero di squadre variabile. Alcune di queste squadre sono state quelle che si sono qualificate per il secondo turno e il resto sono state le nazioni che si trovano ai primi posti della classifica mondiale che hanno ottenuto la classifica diretta per questo turno, sommando la nazione locale, in questo caso la classifica per il Mondiale Campionato o i Giochi Olimpici. Le squadre qualificate sono state quelle con il miglior piazzamento nelle rispettive semifinali che non hanno vinto il loro campionato continentale Finali: le finali sono state giocate dalle otto squadre che si sono qualificate alle semifinali. In questo caso è stato definito il vincitore del torneo.

Torneo maschile

Riepilogo

Performance per paesi

Torneo femminile

Riepilogo

Performance per paesi

Vedi anche

Campionato mondiale di hockey su prato Trofeo Campioni Champions Challenge Hockey Pro League

Riferimenti

Collegamenti esterni

Wikimedia Commons ospita una categoria multimediale per l'Hockey World League. «Campionato mondiale di hockey». FIH. Estratto il 21 agosto 2012.